La collezione PIS Performing Identities Studies LAB presente nelle Collezioni speciali del Catalogo online delle Biblioteche Unimi

PIS collezioni speciali

In Minerva, il Catalogo online delle biblioteche Unimi, è disponibile una nuova sezione dedicata alle Collezioni speciali, al cui interno vi segnaliamo la collezione PIS Performing Identities Studies LAB, disponibile alla consultazione e al prestito presso la Biblioteca di Filosofia.

La collezione PIS studia le dinamiche performative dell’identità prendendo in esame le condizioni epistemiche, i dispositivi e gli oggetti materiali che partecipano ai processi di soggettivazione. Assume una rinnovata prospettiva materialista e lavora con un approccio interdisciplinare tra estetica, teoria dei media e antropologia culturale.

La collezione comprende al momento 134 testi ma è in continuo aggiornamento.

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, Bibliografie, Estetica, Filosofia contemporanea

Online gli Atti del Congresso mondiale sulla Metafisica

Nel sito del World Conference on Metaphysics trovate gli Atti del Congresso del 2000, 2003, 2006, 2009, 2012, 2015 e 2018.

“The World Conference on Metaphysics starts from the assumption that human beings, in order to ground and orient their understanding of varied realities, feel impelled to conceive the deepest foundations of their thinking and acting. This vision is continually renewed by additional contributions from the particular sciences and personal experience.
This Conference is the only one of its kind, for, since its origin in 2000, it has become a unique international forum for dialogue where representatives of the most varied academic disciplines come together to enrich one other, in both human and intelectual terms, in their search for the ultimate ground of their respective sciences.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, metafisica

eBook di filosofia: L. Barbisan, Le corps en exil. Walter Benjamin, penser le corps

24884-225x270

Léa Barbisan, Le corps en exil. Walter Benjamin, penser le corps

“La philosophie du langage, l’esthétique et la philosophie de l’histoire de Walter Benjamin ont fait l’objet de travaux conséquents, qui ont assuré la reconnaissance et balisé l’interprétation de textes essentiels. La pensée anthropologique, en revanche, reste un champ insuffisamment exploré, bien que central dans l’œuvre de Benjamin. Elle trouve sa source dans une réflexion approfondie sur la question du corps, qui captive le philosophe du milieu des années 1910 jusqu’à la fin de sa vie et ouvre des perspectives inédites sur la théorie de la connaissance, l’éthique et la théorie politique. Ce livre tisse ensemble les différents fils qui constituent cette pensée du corps et relève l’ampleur des enjeux que ce questionnement soulève. Les textes de Benjamin rendent remarquablement compte du défi que doit relever la philosophie européenne à l’aube du xxe siècle : prendre en considération le caractère corporel de l’expérience et, ce faisant, l’historicité de la connaissance, la relation constitutive à l’altérité, l’expérience de la vulnérabilité, l’engagement matériel et affectif dans le monde social. Suivre l’évolution du questionnement sur le corps met en lumière la cohésion de l’œuvre de Benjamin, tout en en éclairant la position singulière qu’elle occupe au sein de son contexte théorique d’émergence. Si la réflexion de Benjamin sur la corporéité ouvre des perspectives sur le paysage philosophique de l’Europe du tournant du siècle, elle entre aussi en résonance avec des questionnements qui animent la philosophie contemporaine.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Estetica, Filosofia contemporanea

The Australasian Journal of Logic: una rivista online dedicata alla logica

pageHeaderLogoImage_en_US

The Australasian Journal of Logic è una rivista online interamente dedicata alla logica. La rivista è pubblicata dall’Australasian Association of Logic e dal Centre for Logic, Language and Computation della Victoria University.

The AJL welcomes submissions in any area of logic, either proving technical results or doing conceptual work concerning logic“.

Lascia un commento

Archiviato in Logica, Periodici

eBook: A. D. Friederici, Language in Our Brain. The Origins of a Uniquely Human Capacity

m_9780262342964

Angela D. Friederici, Language in Our Brain. The Origins of a Uniquely Human Capacity

“A comprehensive account of the neurobiological basis of language, arguing that species-specific brain differences may be at the root of the human capacity for language.

Language makes us human. It is an intrinsic part of us, although we seldom think about it. Language is also an extremely complex entity with subcomponents responsible for its phonological, syntactic, and semantic aspects. In this landmark work, Angela Friederici offers a comprehensive account of these subcomponents and how they are integrated. Tracing the neurobiological basis of language across brain regions in humans and other primate species, she argues that species-specific brain differences may be at the root of the human capacity for language.

Friederici shows which brain regions support the different language processes and, more important, how these brain regions are connected structurally and functionally to make language processes that take place in milliseconds possible. She finds that one particular brain structure (a white matter dorsal tract), connecting syntax-relevant brain regions, is present only in the mature human brain and only weakly present in other primate brains. Is this the “missing link” that explains humans’ capacity for language?

Friederici describes the basic language functions and their brain basis; the language networks connecting different language-related brain regions; the brain basis of language acquisition during early childhood and when learning a second language, proposing a neurocognitive model of the ontogeny of language; and the evolution of language and underlying neural constraints. She finds that it is the information exchange between the relevant brain regions, supported by the white matter tract, that is the crucial factor in both language development and evolution.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia del linguaggio, Neuroscienza

eBook: G. L. Gábor L. Lövei, Writing and Publishing Scientific Papers

download (5)

Gábor L. Lövei, Writing and Publishing Scientific Papers. A Primer for the Non-English Speaker

“I discuss aspects related to writing and publishing different kinds of scientific papers. Most of the emphasis will be on the so-called primary scientific paper, whilst shorter chapters detail special features of reviews, conference proceedings papers, and book chapters.”

Lascia un commento

Archiviato in Guide

eBook di filosofia: V. Fiume, Codici dell’anima: itinerari tra mistica, filosofia e poesia

5887

Valentina Fiume, Codici dell’anima: itinerari tra mistica, filosofia e poesia. Con un’antologia di scritti al femminile

Il testoindaga a livello teorico, letterario e linguistico la retorica della ‘visione’: attraverso l’analisi di un corpus di autrici importanti del Novecento – Campo, Guidacci, Virgillito, Zambrano e Weil – si tracciano gli itinerari di una nuova risemantizzazione di alcuni simboli della tradizione mistica. Dopo una riflessione teorica degli elementi più significativi degli itinerari filosofici e poetici, il volume analizza filologicamente gli aspetti fondamentali di questo nuovo alfabeto dell’estasi per approdare alla costruzione di un repertorio di simboli, inteso come mappatura di presenze e ricorrenze, analizzate nelle loro forme di continuità, risignificazione e innovazione rispetto al retroterra medievale e moderno.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

eBook: N. Gallio, Framing Death. La morte in diretta, tra cinema e media digitali

9788869235696

Nicolò Gallio, Framing Death. La morte in diretta, tra cinema e media digitali

“Perché siamo affascinati dalla rappresentazione della morte? Che cosa ci attrae dei contenuti audiovisivi ritenuti inaccettabili e morbosi? Partendo dalle origini del cinematografo, il volume analizza le strategie promozionali e la ricezione critica di film che in passato sono stati censurati e al tempo stesso avidamente collezionati, oggetti proibiti che sono ormai considerati prodotti di culto presso specifiche nicchie di pubblico.

Uno studio che si intreccia con l’impatto che la tecnologia ha avuto sulla diffusione delle immagini di morte: dal filmato Zapruder alla nascita degli shock sites, dal fenomeno del War Porn ai killer che utilizzano ingegnosamente i social media. Dai cosiddetti snuff movies e shockumentaries a certe manifestazioni dell’arte contemporanea, dalla “necrocultura” al terrorismo, quello proposto è un percorso all’interno del caos della morte dall’era analogica a quella digitale. “

Lascia un commento

Archiviato in Cinema & filosofia, eBook di Filosofia, Estetica

Quaderni leif: una rivista online dedicata a Pascal

Quaderni leif è la rivista online semestrale del “Centro Studi su Pascal e il Seicento” (CESPES) del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, interamente dedicata a Pascal.

«Quaderni leif», pur traendo linfa dal Laboratorio di Etica e Informazione Filosofica, non si presenta affatto come una sorta di «organo ufficiale» o di «annuario» del LEIF, tutto chiuso nel natìo orizzonte e naturalmente costretto ad una comunicazione a senso unico, dall’interno verso l’esterno.  Invero, «Quaderni leif» dev’essere, secondo i nostri disegni, una sorta di crocevia in cui si sviluppa una pluralità di voci e d’interessi filosofici, in cui le idee degli studiosi italiani si confrontano con quelle degli stranieri, in cui i primi frutti dei giovani ricercatori stanno accanto e si annodano al maturo lavoro dei veterani.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia moderna, Periodici

eBook di filosofia: L. Bressan, Il bello in Aristotele. Fisica, matematica, filosofia prima

index

Lisa Bressan, Il bello in Aristotele. Fisica, matematica, filosofia prima

Tesi di dottorato discussa presso l’Unviersità di Padova (2007)

Nel libro III della Politica, Aristotele, procedendo all’analisi delle diverse forme di costituzione, si sofferma brevemente sul motivo per cui gli uomini desiderano vivere insieme ed osserva che essi non si riuniscono in una pòlis soltanto per il bisogno di aiuto reciproco, o per il benessere che ne traggono, ma anche per il semplice vivere insieme. Infatti, a suo avviso, «c’è senza dubbio un elemento di bellezza nel vivere anche considerato in se stesso […]. È chiaro del resto che i più degli uomini sopportano molte avversità perché attaccati alla vita, come se racchiudesse in sé una certa gioia e dolcezza naturale ». È la bellezza, dunque, a costituire quell’esperienza fondamentale che, per la dolcezza e la gioia a cui si accompagna, è ragione dell’intensità con cui gli uomini sono attaccati alla vita, nella molteplicità delle sue prospettive e nell’alternarsi delle sue vicende“.

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Estetica, Filosofia antica, Tesi