Ciceroniana online: una rivista online dedicata a Cicerone

homepageImage_en_US

Ciceroniana On Line (COL) è la rivista online edita dalla SIAC (Société Internationale des Amis de Cicéron (www.tulliana.eu) e dal CSC (Centro di Studi Ciceroniani) interamente dedicata a Cicerone, al suo pensiero e alla cultura classica nei diversi aspetti. La rivista accetta articoli e saggi su queste tematiche

“Papers falling in the category of Roman Thought should concern texts that in their content or in the conditions of their production have a close or a distant link to Roman philosophy or its Forleben. Papers on Cicero may address his various guises, i.e. as a historical figure, author, philosopher, and human being, including his works, sources, and afterlife.  Papers from all disciplines and approaches are accepted; these include philology, linguistics, literary history, exegesis, rhetoric, source-criticism (Quellenforschung), philosophy, archaeology and art history, history, prosopography, religious studies, psychology, allusion and intertextuality, genre studies, gender studies, anthropology, reception, didactics, new media, digitalization etc. “

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia antica, Periodici

eBook di filosofia: F. Arenas Dolz, Il concetto di deliberazione nella filosofia di Aristotele: etica, retorica ed ermeneutica

Aristotele

Francisco Arenas Dolz, Il concetto di deliberazione nella filosofia di Aristotele: etica, retorica ed ermeneutica

“In queste pagine voglio dimostrare in che misura la trilogia aristotelica dell’“Etica Nicomachea”, la “Retorica” e la “Politica” costituisce la base della filosofia aristotelica nella quale la natura umana va unita in maniera teleologica alla più alta rappresentazione dell’animale sociale, poiché la società, nel suo profondo essere, è anteriore all’individuo ed è il fattore determinante per lo sviluppo della natura dell’individuo stesso. Così come la “Politica” o teoria della società è la meta finale dell’“Etica Nicomachea”, la “Retorica” o teoria dell’espressione e della comunicazione tra gli uomini è il metodo discorsivo che sviluppa questa conoscenza etico–sociale per mezzo del dialogo (Ramírez 2003c: 219–242).”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica

eBook di filosofia: G. L. Iannulli, L’estetico progettato: design, quotidiano, esperienza

Gioia Laura Iannulli, L’estetico progettato: design, quotidiano, esperienza

“L’idea fondamentale è che uno degli scopi del design sia quello di progettare, prima ancora che oggetti, esperienze estetiche quotidiane. Ciò emerge in particolare se si ritiene che l’estetico vada descritto come modalità di relazione tra sé e mondo e la relativa esperienza almeno in primo luogo nei termini di un’esperienza fondamentalmente gratificante, nella misura in cui essa dà luogo a relazioni partecipative o immersive tra individuo e ambiente. Considerando l’estetico quotidiano, sarà facile rilevare come la gratificazione che vi è connessa sia legata a pratiche in cui il tasso di agevolazione viene massimizzato. Ed è appunto l’agevolazione dell’esperienza a costituire l’elemento cardine della progettazione. Corollario essenziale è ovviamente che l’estetico, sempre più quotidiano e insieme progettato, non può essere considerato dominio esclusivo dell’arte e della natura. Se quanto premesso è vero, si dovrà innanzitutto di capire sia quale tipo di estetica implichi il design sia quali sono le peculiarità estetiche del quotidiano a cui si volge la sua attività di progettazione. A tal fine verrà assunto come caso studio l’Everyday Aesthetics intrecciando i risultati ricavati dall’analisi del suo statuto con il tema della spazialità. Ciò permetterà di porre in rilievo una peculiare significatività “topografica”. Si vedrà come la convergenza degli elementi emersi ponga inoltre un problema più complesso nei termini di una teoria dell’esperienza, il cui quadro si complica proprio perché quel che è emerso investe tanto lo strato più originario dell’esperienza (Lebenswelt), quanto la sfera della vita quotidiana (Everydayness). Si tenterà dunque di comprendere in che misura questi strati dell’esperienza siano condizionati dalla progettazione e siano assimilabili tra loro. Infine si tornerà allo statuto del design, cercando di delineare ciò che rimane oggi del suo orientamento umanistico e ricavando dall’Experience Design un principio unificante: l’esperienzialità nel suo statuto relazionale, a conferma dell’idea guida assunta all’inizio.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Estetica

Filosofia: una rivista online

pageHeaderLogoImage_it_IT

Filosofia è la rivista online annuale che si propone di porsi come strumento di ricerca teorico-filosofica, concentrandosi su due punti di forza: il rigore scientifico e l’interesse per tutti i problemi, i metodi, gli ambiti e gli approcci sviluppati nel seno della tradizione filosofica. Ogni numero propone una sezione tematica tramite una Call for papers e una sezione di “varia”. La rivista accetta contributi nelle principali lingue europee, selezionandoli tramite processo di double-blind peer-review.

Convinzione della rivista è che oggigiorno la filosofia, così come altre discipline scientifiche, vada incontro a un processo di continua specializzazione. Questo processo richiede a studiosi e ricercatori la capacità di affrontare in maniera rigorosa la sottile e complessa analisi micrologica, senza tuttavia rinunciare agli sguardi generali e d’insieme propri della grande tradizione metafisica. La rivista si propone quindi di offrire un’ampia e sorvegliata indagine di qualsiasi aspetto della realtà che possa essere filosoficamente interrogato, in modo tale da cercare di comprendere la nostra epoca con una maggiore chiarezza concettuale.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Filosofia moderna, Periodici

eBook di filosofia: S. Moesch, Augustine and the Art of Ruling in the Carolingian Imperial Period

TITLE HERE

SUBJECT HERE

Sophia Moesch, Augustine and the Art of Ruling in the Carolingian Imperial Period. Political Discourse in Alcuin of York and Hincmar of Rheims

“This volume is an investigation of how Augustine was received in the Carolingian period, and the elements of his thought which had an impact on Carolingian ideas of ‘state’, rulership and ethics. It focuses on Alcuin of York and Hincmar of Rheims, authors and political advisers to Charlemagne and to Charles the Bald, respectively. It examines how they used Augustinian political thought and ethics, as manifested in the De civitate Dei, to give more weight to their advice. A comparative approach sheds light on the differences between Charlemagne’s reign and that of his grandson. It scrutinizes Alcuin’s and Hincmar’s discussions of empire, rulership and the moral conduct of political agents during which both drew on the De civitate Dei, although each came away with a different understanding. By means of a philological–historical approach, the book offers a deeper reading and treats the Latin texts as political discourses defined by content and language.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia medievale, Filosofia politica

eBook di filosofia: M. Klebes, Wittgenstein’s Novels

Martin Klebes, Wittgenstein’s Novels

“Analyzing features of Wittgenstein’s philosophical work and including in-depth textual analyses, this study investigates the impact of Ludwig Wittgenstein’s work on contemporary German and French novelists. Drawing upon aesthetics, architectural history, philosophy of science, and photography, the book seeks to explain why references both to Wittgenstein as a person, as well as to his work are more pervasive than other equally renowned twentieth century philosophers and asks why some authors such as Händler and Roubaud, are less well-known and only partially translated into English.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: A. Niccoli, Formazione etica ed emozioni. Prospettive di virtue ethics neo-aristotelica

4407

Ariele Niccoli, Formazione etica ed emozioni. Prospettive di virtue ethics neo-aristotelica

“L’affettività – specialmente le emozioni – si è rivelata un punto cruciale per la formazione etica. Questo libro si propone di chiarificare le tesi di educazione emotiva espresse dalla Virtue Ethics neoaristotelica, integrando filosofia dell’educazione, filosofia delle emozioni ed epistemologia morale. La Virtue Ethics, infatti, rispetto alle etiche deontologiche e utilitaristico-consequenzialiste, offre il quadro più convincente per pensare il rapporto tra educazione, emozioni ed etica. Lo studio analizza l’approccio cognitivo-valutativo in filosofia delle emozioni e affronta la sfida antirazionalista, posta sulla scorta di evidenze empiriche, sul rapporto tra emozioni e giudizi morali. Le tesi antirazionaliste, si sostiene, sono incompatibili con il proposito stesso di formare le emozioni sulla base di ragioni morali. Vengono difese infine due tesi educative: che tutte le disposizioni emotive – sia ‘positive’ che ‘negative’ – dovrebbero essere coltivate, e che ogni tipo di disposizione emotiva ammette una forma valida sul piano etico.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia morale

Schermi. Storie e culture del cinema e dei media in Italia: una rivista online dedicata al cinema

Schermi. Storie e culture del cinema e dei media in Italia è una rivista online che si propone di pubblicare studi e di ricerche sulla storia culturale del cinema e dei media in Italia con particolare attenzione alle istituzioni e ai pubblici, senza dimenticare i testi ma collegandoli fortemente ai discorsi, alle abitudini e agli immaginari (insomma, alle culture) che i testi hanno saputo suscitare.

Ogni numero si sviluppa intorno a una parte monografica, suscitata da una call e a una parte non necessariamente collegata ai temi delle call.

“Ciò che rende peculiare la rivista è il taglio metodologico, di impianto storicista e culturalista, come esplicitamente dichiara il sottotitolo. Quindi attenzione alla documentazione di archivio, ma pensando quest’ultima in un’ottica ampia, che va dal documento tradizionale conservato negli archivi istituzionali all’ampio novero delle fonti che la nuova storiografia ha sdoganato. “

Lascia un commento

Archiviato in Estetica, Periodici

Études photographiques: una rivista online dedicata alla fotografia e alla cultura visuale

sitename

Études photographiques è la rivista online dedicata alla fotografia e alla cultura visuale. Il periodico è pubblicato dalla Société française de photographie.

La rivista è cessata nel 2017 ma sono visionabili e scaricabili tutti i numeri pubblicati dal 1996.

Lascia un commento

Archiviato in Estetica, Periodici

eBook di filosofia: G. Catapano C. Martini Bonadeo R. Salis (a cura di), L’analogia dell’essere. Testi antichi e medievali

9788869382079

Giovanni Catapano Cecilia Martini Bonadeo Rita Salis (a cura di), L’analogia dell’essere. Testi antichi e medievali

L’analogia dell’essere attribuita ad Aristotele costituisce un tema filosofico tra i più discussi, sul quale è tornata recentemente a concentrarsi l’attenzione degli studiosi. Comprendendo un arco temporale che va dall’antichità all’età contemporanea, il tema permette di essere trattato da molteplici prospettive, aprendo il campo alla collaborazione fra esperti di epoche e discipline diverse.

Il volume contiene i testi più significativi relativamente alla nascita e allo sviluppo della dottrina dell’analogia dell’essere. I passi sono riportati a fronte con traduzioni originali annotate e sono raccolti in due sezioni: quella di filosofia antica e tardoantica e quella di filosofia medievale araba e latina. La prima sezione comprende i principali testi aristotelici che della dottrina dell’analogia dell’essere hanno costituito l’origine, e i passi fra i più rilevanti della tradizione commentaristica antica e tardoantica, da Alessandro di Afrodisia (II-III sec. d.C) a Simplicio di Cilicia (VI sec. d.C.), nei quali è possibile individuare le prime fasi dello sviluppo di tale dottrina. La sezione di filosofia medievale araba e latina comprende passi scelti dei filosofi che rappresentano le tappe essenziali dello sviluppo della dottrina dell’analogia dell’essere nel medioevo arabo e latino, da al-Fārābī (m. 950 c.) a Tommaso d’Aquino (XIII sec.) a Tommaso de Vio, il “Gaetano” (XV-XVI sec.).

Oltre a fornire un utile strumento per la ricostruzione delle origini dell’attribuzione dell’analogia dell’essere ad Aristotele, il volume individua nei testi riportati l’imprescindibile base per ulteriori sviluppi di tale dottrina nella metafisica contemporanea.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica, Filosofia medievale, Ontologia