Metábasis: una rivista online dedicata all’interazione tra filosofia e comunicazione

copertina_14

Metábasis: filosofia e comunicazione è la rivista online sull’interazione tra la filosofia e il mondo della comunicazione di cui vuole cogliere e valutare il continuo cambiamento  (in greco, appunto, metábasis).

In greco Metabasis significa cambiamento, mutazione come paradigma dinamico per la comprensione del reale. In questo senso tale nome ci sembra perfettamente appropriato all’oggetto della rivista che riguarda la Filosofia e la Comunicazione. La civiltà odierna, definita da molti come civiltà delle immagini, esiste in un continuo mutamento in parte apparente e in parte sostanziale. Il fine che si propone questo periodico semestrale è quello di analizzare i luoghi di intersezione dove i concetti si fanno immagini, simboli, miti e viceversa. In altri termini si tratta di proporre al lettore un utilizzo del pensiero filosofico che sappia coniugare le esigenze accademiche di correttezza scientifica, con i continui mutamenti che subisce la società contemporanea ad opera della Comunicazione. Si tratta di mostrare come per un verso un corretto uso del pensiero, ed in particolare di quello filosofico, sia indispensabile per una giusta comprensione del reale, per l’altro come le continue trasformazioni della civiltà post-tecnologica obblighino il pensiero filosofico stesso a ripensare le proprie categorie costitutive. In particolare lo studio dei simboli e dei miti risulta essere l’orizzonte più adeguato per re-interpretare le categorie attraverso cui si analizzano i fenomeni reali e per determinare la possibilità di una comprensione adeguata dell’epoca presente. Quest’ultima si caratterizza infatti per le costanti sollecitazioni subite dall’immaginario collettivo che, a loro volta, sono veicolate dalla continua messa in scena, ad opera dei mass media con gli scopi più diversi, di costellazioni simboliche e strutture archetipiche. Queste determinano, poi, negli individui un notevole coinvolgimento valoriale e psicoemotivo.

In un mondo dove il processo di desacralizzazione e di deideologizzazione sembra ormai compiuto, per l’uomo in cerca della nietzscheana trasmutazione di tutti i valori, non resta che confrontarsi con il dominio mitico-simbolico ove attingere a quella dimensione universale e immaginativa in grado di ridefinire i fondamenti relazionali e valoriali su cui si erge ogni società. In questa prospettiva di ricerca, dunque, si radica lo spirito di Metabasis che intende contribuire alla costituzione di una nuova metodologia in grado di approfondire e analizzare tali fenomeni”.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Periodici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...