eBook di filosofia: C. Michelstaedter, La persuasione e la rettorica

200px-Carlo_Michelstaedter

Carlo Michelstaedter, La persuasione e la rettorica

“Il messaggio più profondo della Persuasione e la rettorica è una presa di coscienza della condizione umana identificata, travalicando i confini del cogito cartesiano, nel cuore di alcune essenziali esperienze del mondo antico: dal libro dell’Ecclesiaste alla tragedia sofoclea, dai presocratici all’esempio cristiano. Essa si accompagna all’invito a decostruire nichilisticamente la credenza in valori stabili, compresi quelli che irretiscono l’uomo moderno nella logica del consumo e svuotano così il suo presente, differendolo nel passato o nel futuro: «Chi vuol avere un attimo solo sua la sua vita, essere un attimo solo persuaso di ciò che fa – deve impossessarsi del presente; vedere ogni presente come l’ultimo, come se fosse certa dopo la morte: e nell’oscurità crearsi da sé la vita» (La persuasione e la rettorica. Appendici critiche, Milano 1995, p. 33). Da tale concezione – spesso e a ragione accostata al «Sein-zum-Tode» heideggeriano – il M. deriva la centralità della giustizia e delle sue funzioni, sferrando, nella seconda parte del suo lavoro, una denuncia contro il razionalismo e le false rassicurazioni prodotte dalla società rettorica (definita la «comunella di malvagi»: koinonia kakon). Su queste pagine, scritte in una prosa che modula con vigore espressionista registri linguistici eterogenei – dal gergo quotidiano all’uso di simbologie matematiche, dalle citazioni in greco antico a quelle in un tedesco hegeliano rievocato nel suo «ineffabile callopismatismo» (p. 92), da esempi tratti dalle scienze naturali ad adagi educativi – si sono concentrati numerosi studi che hanno sottolineato l’intensità e la perspicacia del messaggio filosofico del M., sincera espressione di un disagio consonante con molte istanze critiche avanzate dalla cultura novecentesca.” (tratto da Carlo Raimondo Michelstaedter, Dizionario Biografico degli Italiani – Volume 74 (2010) di Alessandro Arbo. Vi segnaliamo anche Michelstaedter, Carlo ne Il Contributo italiano alla storia del Pensiero – Filosofia (2012) di Fabrizio Meroi)

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...