eBook di filosofia: Liber de causis

caus-07

Liber de causis

” Il Liber de causis procedeva per aforismi, estratti per lo più da Proclo (alcuni da Plotino), seguiti da un commento in genere piuttosto breve elaborato nel circolo di al-Kindi. L’Uno procliano era stato trasformato nella Causa prima, che produce l’essere, e dalla quale procedono le cause successive che danno all’essere forme successive: intelletto, anima, natura (mondo dei corpi).  Come i bizantini, anche i filosofi arabi conobbero inoltre idee di provenienza orientale sull’origine della realtà, veicolate da testi come il Libro dei segreti della creazione, attribuito a Balinus che era considerato un discepolo di Ermete Trismegisto. In questo testo il processo di produzione della realtà ad opera di un Dio, la cui trascendenza rimaneva assoluta, veniva descritto in termini paragonabili a quelli dell’emanazione procliana: Dio produce il verbo, il verbo produce l’azione, l’azione produce (o si esprime come) le due coppie inscindibilmente connesse di movimento/quiete, calore/freddo, da cui deriva il mondo materiale attraverso le dinamiche degli elementi.” (tratto da Manuale di Filosofia Medievale on-line)

Per ulteriori approfondimenti: Pasquale Porro, Cenni sulle principali trasformazioni del concetto di causa nel Medioevo

 

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia araba, Filosofia medievale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...