C.I.R.C.E. : Catalogo Informatico Riviste Culturali Europee

logo CIRCE

C.I.R.C.E. (Catalogo Informatico Riviste Culturali Europee) è la piattaforma digitale realizzata dal Laboratorio di ricerche informatiche sui periodici culturali europei della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento che si propone di diffondere anche digitalmente le riviste che hanno avuto importanza nella storia culturale dell’Europa del XX secolo.

“Questo progetto intende favorire una più ampia consultazione dei periodici, limitando il degrado degli originali dovuto all’uso e contribuendo ad una migliore conservazione degli stessi.

Potete scorrere l’elenco dei periodici, guardare la bibliografia presente ed effettuare ricerche testuali anche nel testo degli articoli.

“La rivista è il mezzo più caratteristico e dinamico della cultura moderna. Nel ‘900 le riviste, grazie alla loro conformazione, sono diventate lo strumento di divulgazione attraverso il quale è stato possibile far circolare le idee in maniera sempre più veloce e diretta e in un ambito sempre più vasto.
La rivista è il laboratorio nel quale si documenta il lavoro di temi e problematiche, dove viene accolta l’operazione dell’analisi dei testi e si gettano le basi delle eventuali ricostruzioni letterarie, dove vengono discussi i temi della battaglia culturale e le problematiche di ordine morale, ideologico, letterario. Sulle pagine delle riviste del ‘900 è scritta gran parte della storia culturale italiana moderna e contemporanea.
Nel panorama culturale italiano che va dagli inizi del secolo fino alla prima guerra mondiale le riviste acquistano un particolare rilievo.
Nascono, in quegli anni, periodici animati da gruppi di intellettuali che su quelle pagine dibattono le proprie idee; tali riviste, caratterizzate da una molteplicità di interessi – politici, letterari, filosofici – finiscono con l’influenzare fortemente la società.
Questo fenomeno può essere attribuito a diversi fattori e precisamente alla disillusione delle nuove generazioni nei confronti della cultura tradizionale dominata da alcune grandi personalità, alla ricerca di nuove strade da opporre al vuoto subentrato alla crisi romantica e positivista, alla volontà di avvicinarsi alla moderna cultura europea.
La maggior parte delle dichiarazioni ideologiche riportate dai periodici di quegli anni riflettono l’insoddisfazione e l’irrequietezza degli intellettuali borghesi avversi all’idea egualitaria della società e volenterosi di porsi come modello culturale “

Lascia un commento

Archiviato in Banche-dati, Cataloghi, Filosofia contemporanea, Periodici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...