Archivi categoria: Antropologia filosofica

eBook di filosofia: H. Plessner, Sur le rapport entre monde et monde environnant chez l’homme

plessner2

Helmuth Plessner, Sur le rapport entre monde et monde environnant chez l’homme (1950)

“Insieme con M. Scheler è considerato tra i fondatori dell'”antropologia filosofica” per la sua concezione dell’uomo come essere eccentrico rispetto agli altri viventi. L’uomo, secondo P., si distingue dagli animali perché non s’identifica con il proprio corpo, ma assume rispetto ad esso una certa distanza utilizzandolo come uno strumento per dominare le cose. Sua dimensione essenziale è il linguaggio in base al quale si spiegano pure atteggiamenti tipicamente umani – e non presenti nell’animale – come il riso e il pianto, che si verificano quando lo sforzo umano di comunicazione giunge al limite. Il riconoscimento della peculiarità dell’uomo nella natura porta P. a respingere non soltanto le dottrine creazionistiche o le ipotesi evoluzionistiche troppo rigide, ma anche qualsiasi pretesa d’individuare leggi rigorose e finalistiche nella storia, in base a concezioni come quelle di “progresso” o di “storia universale”, rivendicando invece “al di qua dell’utopia” la “storicità” sempre concreta e determinata come dispiegarsi delle capacità inventive e creative dell’uomo.

Opere principali: Die Einkeit der Sinne. Grundlinien einer Aesthesiologie des Geistes, Bonn 1923,19652; Grenzen der Gemeinschaft, ivi 1924; Die Stufen des Organischen und der Mensch. Einleitung in die philosophische Anthropologie, Berlino-Lipsia 1928,19651; Das Schicksal deutschen Geistes im Ausgang seiner bürgerlichen Epoche, Zurigo-Lipsia 1935, ristampato poi col titolo: Die verspätete Nation, Stoccarda 1959, Francoforte s. M. 1974; Lachen und Weinen. Eine Untersuchung nach den Grenzen menschlichen Verhaltens, Monaco 1941, Berna 19613; Zwischen Philosophie und Gesellschaft, Berna 1953; Conditio humana, Pfullingen 1964; Diesseits der Utopie, Düsseldorf 1966; trad. it., Torino 1970; L’uomo come essere biologico, in Filosofi tedeschi d’oggi, Bologna 1967, pp. 355-76; Die Frage nach der Conditio humana. Aufsätze zur philosophischen Anthropologie, Francof. s.M. 1976.

Bibl.: Wesen und Wirklichkeit des Menschen. Festschrift für H. Plessner, a cura di K. Ziegler, Gottinga 1957 (bibl. pp. 398-403); F. Hammer, Die exzentrische Position des Menschen. H. Plessners philosophische Anthropologie, Bonn 1957.” (tratto da Treccani.it)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: P. Fabiani, La filosofia dell’immaginazione in Vico e Malebranche

VicoMalebranche 1

Paolo Fabiani, La filosofia dell’immaginazione in Vico e Malebranche

“Il volume, frutto della rielaborazione della tesi di dottorato, costituisce una retrospettiva sull’antropologia filosofica moderna attraverso due dei suoi massimi esponenti. Più specificamente mostra come la mitologia, la filosofia della storia e del linguaggio, la concezione vichiana dell’uomo abbiano avuto come costante punto di riferimento la psicologia d’impostazione cartesiana di Malebranche”

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Filosofia moderna

www.rene-girard.fr : il portale dedicato a René Girard

Girard

www.rene-girard.fr è il portale curato dall’Association Recherches Mimétiques creata nel 2009 e  presieduta da René Girard venuto a mancare il 4 novembre 2015.

Trovate sull’antropologo francese queste risorse:

É presente nel sito anche un’intera sezione dedicata alla teoria mimetica con video e risorse.

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Bibliografie, Biografie, Filosofia contemporanea

Public Culture, il periodico online di studi culturali

25.1-cover

Public Culture. An interdisciplinary journal of transnational cultural studies è il periodico online peer-review fondato nel 1988 dai due antropologi  Carol Breckenridge e Arjun Appadurai e pubblicato dalla Duke University Press.

Public Culture seeks a critical understanding of the global cultural flows and the cultural forms of the public sphere which define the late twentieth and early twenty-first century. As such, the journal provides a forum for the discussion of the places and occasions where cultural, social, and political differences emerge as public phenomena, manifested in everything from highly particular and localized events in popular or folk culture to global advertising, consumption, and information networks.

 

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Periodici

Philosophical Anthropology Info: un sito ricco di segnalazioni per l’antropologia filosofica

cropped-breugel_hunters_full2

Philosophical Anthropology Info è il sito curato e aggiornato da Ivan Kolev, docente associato di antropologia filosofia presso la Sofia University “St. Kliment Ohridski”.

Nel sito vengono segnalate risorse di antropologia filosofica: blog, dipartimenti, video e testi sull’argomento nelle diverse epoche storiche.

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Bibliografie, Video

DADA. Rivista di Antropologia post-globale

index

DADA Rivista di Antropologia post-globale è la rivista semestrale online che pubblica numeri speciali su tematiche di interesse antropologico, etnologico e filosofico, di attualità culturale e sociale.
È un periodico internazionale, con interessi scientifici e accademici,  peer review. In altre parole, sono pubblicati i contributi di studiosi delle aree scientifiche e disciplinari in questione, dopo valutazione di un comitato di “specialisti” della materia, nelle lingue principali in uso nella comunità internazionale, a scelta degli autori.

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Periodici

Risorse bibliografiche su Plessner

L’Helmuth Plessner Gesellschaft si propone di promuovere la ricerca nell’ambito dell’antropologia filosofica e di suscitare interesse nei confronti del pensiero e dell’opera di Plessner.

La Società “desidera tenere presente il pensiero di Plessner nell’ambito della ricerca interdisciplinare e internazionale e della discussione pubblica, promuovendo idealmente, organizzativamente e in una certa misura anche finanziariamente il confronto con l’opera plessneriana. Inoltre essa si presenta come la prima società scientifica che promuove l’Antropologia filosofica e con ciò coltiva e prosegue le connessioni estramamente differenziate tra antropologia biologica, pscicologica, culturale e sociale“.

Nel sito trovate:

É presente inoltre l‘inventario in forma sintetica dell’Archivio Plessner e una breve introduzione all’antropologia filosofica con ricca linkografia.

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Bibliografie, Filosofia contemporanea