Archivi categoria: Cronologia

Edizione nazionale Ruggiero Giuseppe Boscovich: la versione online delle opere di Boscovich

220px-Rudjer_Boskovic

L’Edizione nazionale Ruggiero Giuseppe Boscovich è la biblioteca digitale che riporta online le Opere a stampa e la Corrispondenza dello scienziato gesuita.

“L’Edizione Nazionale boscovichiana intende testimoniare l’attività di Boscovich in tutti i suoi aspetti, svelandone contemporaneamente – attraverso la pubblicazione della Corrispondenza, che conta oltre tremilatrecento lettere – la “rete” di rapporti con i maggiori scienziati e uomini di cultura europei.”

Nel sito vi segnaliamo anche la presenza della Cronologia boscovichiana e di una scelta di biografie.

“R.G. Boscovich nacque nel 1711 a Ragusa in Dalmazia, città allora centro dell’omonima Repubblica marinara, oggi Dubrovnik (Croazia), da padre croato e da madre italiana. Fu inviato quattordicenne a proseguire gli studi a Roma presso il Collegio Romano della Compagnia di Gesù, dove, a meno di trent’anni, divenne uno dei più illustri insegnanti sulla cattedra di matematica e geometria, comprendente allora anche astronomia e parte della fisica. Tra il 1740 ed il 1762 si occupò dei più diversi problemi di matematica, fisica, geodesia ed idraulica, ai quali si interessavano anche i più importanti geometri e fisici europei. Per la sua produzione scientifica, Boscovich si può a ragione ritenere come il maggiore rappresentante dell’enciclopedismo italiano, e tra i principali di quello europeo, assieme per esempio a Clairaut, Eulero, d’Alembert. Inoltre, assunse importanti incarichi diplomatici che lo introdussero e resero noto in molti ambienti culturali e diplomatici europei. Morì nel 1787 a Milano.

Le sue originali ricerche matematico-geometriche (per primo dettò le formule di trigonometria differenziale), e meccanico-astronomiche, prima e dopo la scoperta di Urano, ebbero all’epoca notevole risonanza, ma non furono in seguito giustamente valorizzate, come pure le sue ricerche nel campo della filosofia naturale, con la geniale sintesi del pensiero newtoniano e leibniziano, ed il tentativo di unificazione di tutte le forze fisiche allora note, comprese quelle nuove relative ai fenomeni elettrici e magnetici. Boscovich è il fondatore della moderna rifrattometria e della sferometria ottica, ma le sue ricerche di ottica solo di recente hanno trovato una giusta e parziale valorizzazione. Tra i motivi, e forse il maggiore, che impedirono di vedere apprezzate le sue intuizioni e i suoi studi fu il suo dover far fronte alle numerose difficoltà derivanti, essendo egli gesuita, dalla mancanza di una difesa istituzionale e culturale, di cui godettero invece molti scienziati in Francia ed in Gran Bretagna.

Dal lavoro in corso di svolgimento da parte della Commissione Scientifica dell’Edizione Nazionale diventa sempre più evidente come Boscovich sia stato uno scienziato tra i primi in Europa, fondatore di nuove scienze e tecniche che altri hanno poi seguito e sviluppato, pensatore che ha influenzato in modo sostanziale il successivo dibattito scientifico-filosofico europeo, cosa forse un po’ più nota all’estero che in Italia. Come scrive J. Barrow, “egli fu il primo a concepire, a ricercare e a proporre una teoria matematica unitaria di tutte le forze di natura: la sua legge continua della forza fu la prima teoria del tutto avente carattere scientifico. Forse, nel diciottesimo secolo, soltanto un uomo versatile come Boscovich, capace di unire con successo attività intellettuali e amministrative in ogni area del pensiero e della vita pratica, poteva concepire l’idea che la natura stessa fosse altrettanto multiculturale” (J.D. Barrow, Teorie del tutto, Adelphi 1991).”

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Cronologia, eBook di Filosofia, Filosofia della scienza, Lettere, Scienza

Risorse bibliografiche nel sito dell’Association Internationale Gaston Bachelard

gastonbachelard1

Nel sito dell’Association Internationale Gaston Bachelard trovate molte risorse interessanti sul filosofo:

1 Commento

Archiviato in Bibliografie, Cronologia, Filosofia contemporanea, Video

Kantiana: il sito con i testi delle traduzioni italiane dell’opera di Kant ( 1807-1901)

kant-portrait-ELABORATION1

Kantiana è il sito di una ricerca inizialmente finanziata dall’Università della Valle d’Aosta il cui intento principale è di documentare la circolazione testuale di Kant in Italia. Il sito si articola in due sezioni: una dedicata ai testi (traduzioni e le prime interpretazioni ottocentesche) e l’altra in cui sono visionabili schede storiche di introduzione ai testi.

” Lo scopo di Kantiana è di seguire l’itinerario dell’irradiazione del pensiero kantiano in Italia attraverso le traduzioni del XIX secolo, i primi studi critici e gli autori che ne tentarono un’interpretazione in grado di contemperare il trascendentalismo kantiano con i contorni della filosofia accettata in Italia. La storia della prima circolazione di Kant in Italia, più volte oggetto di studio, mette in luce un’interessante parabola che lega i primi interessi per l’antropologia kantiana nati nell’ambito di un empirismo mitigato dallo psicologismo lockiano, agli approcci decisamente positivistici che caratterizzano quegli stessi interessi antropologici nella seconda metà dell’Ottocento. Se è difficile parlare di un kantismo italiano, qualcosa cioè di analogo all’hegelismo che si sviluppò a Napoli verso la metà dell’Ottocento, non va nemmeno del tutto trascurato il tentativo di avvicinarsi al criticismo, del quale non verrà in ogni caso mai penetrato a fondo il trascendentalismo.

L’irradiazione testuale di Kant trova in Milano il centro più attivo, mentre a Napoli si sviluppa maggiormente una riflessione teorica, con Galluppi (che rivendica la necessità di un confronto diretto con Kant, e con Colecchi prima, poi con i primi hegeliani napoletani. La presenza di Kant a Roma, Firenze e Torino è per lo più circoscritta alla stagione positivistica, in cui prevalgono gli interessi per la pedagogia”

Sono presenti inoltre altre risorse interessanti:

  • cronologia delle tappe della prima circolazione di Kant in Italia nell’Ottocento
  • bibliografia sulla circolazione di Kant in Italia

Questo è l’elenco (in ordine cronologico) delle Traduzioni italiane di Kant 1807-1901

1 Commento

Archiviato in Cronologia, eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Bibliografie e la rivista Aurora dedicate a Maria Zambrano

Zambrano

Nel sito del Seminario María Zambrano dell’Università di Barcellona trovate risorse interessanti sulla pensatrice spagnola:

Sono disponibili inoltre i dodici numeri della rivista Aurora. Papeles del “Seminario María Zambrano”, il periodico dedicato all’opera e al pensiero della Zambrano.

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Cronologia, Filosofia contemporanea, Periodici

Project Vox: il sito dedicato a Lady Masham, Margaret Cavendish, Anne Conway e Émilie Du Châtelet

Chatelet

Project Vox è l’interessante sito e progetto della Duke University che si propone, mettendo a disposizione materiale didattico, di diffondere il pensiero e l’opera di quattro filosofe a torto dimenticate dalla storiografia filosofica: Lady Masham, Margaret Cavendish, Anne Conway e Émilie Du Châtelet.

“First, it seeks to provide students at all levels with the materials they need to begin exploring the rich philosophical ideas of Cavendish, Conway, Du Châtelet and Masham. Second, it aims to provide teachers with the material they need to incorporate these four figures into their courses. Third and finally, it aims to help transform our current conception of the canon.”

Nel sito trovate:

 

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Biografie, Cronologia, Filosofia moderna

Archivio GCV (Giulio Cesare Vanini, 1585-1619): il portale dedicato a Giulio Cesare Vanini

image2b

LArchivio GCV (Giulio Cesare Vanini, 1585-1619) è il portale dell’ILIESI curato da Francesco Paolo Raimondi e dedicato al pensatore.

L’Archivio si articola in varie sezioni. Nel dettaglio:

  • Cronologia della vita e delle opere. La sezione contiene una cronologia essenziale, ma nello stesso tempo sufficientemente articolata, tale da costituire un punto di riferimento per la consultazione delle altre sezioni.
  • Stampe originali. In tale sezione sono pubblicate on-line le edizioni originali dell’Amphitheatrum (Lugduni, De Harsy, 1615) e del De admirandis (Lutetiae, Perier, 1616). Ciascuna delle due stampe è accompagnata da una scheda introduttiva, comprendente la bibliografia primaria, la storia del testo e il censimento degli esemplari secenteschi esistenti nelle biblioteche del mondo.
  • in preparazione: Edizione moderna dei due testi vaniniani con possibilità di ricerche lessicali: l’edizione dei testi latini è corredata dalle relative traduzioni in lingua italiana. Ciascun testo è accompagnato da una nota introduttiva, indicante i criteri metodologici seguiti per l’edizione e la traduzione delle due opere (in preparazione).
  • Documenti. Sezione archivistica in cui sono pubblicati on-line, in lingua originale con rispettiva traduzione italiana, tutti i documenti relativi alla biografia vaniniana. Una nota introduttiva fornisce il necessario inquadramento storico della documentazione.
  • Testimonianze. In questa sezione sono pubblicate on-line le testimonianze successive alla tragica fine di Vanini, da parte di autori che hanno avuto una conoscenza diretta del filosofo (dal 1619 al 1650 circa). La sezione è corredata da una premessa di carattere storico con gli opportuni ragguagli sugli autori e sul contesto storico delle varie testimonianze.
  • Iconografia. La sezione comprende la più ampia documentazione iconografica relativa a Vanini, ai personaggi e agli ambienti da lui frequentati.
  • Bibliografia. La sezione comprende l’intera bibliografia secondaria dal 1619 a oggi. I titoli sono disposti in ordine cronologico sulla base della data di pubblicazione delle prime edizioni degli studi. Ciascun titolo è accompagnato da una nota relativa a eventuali edizioni successive e traduzioni in altre lingue moderne nonché da una nota di commento circa i riferimenti riguardanti Vanini presenti nel testo preso in esame. La bibliografia è corredata da una introduzione sui criteri metodologici adottati e da un indice degli autori in ordine alfabetico (inizialmente è pubblicata la sezione relativa al secolo XIX).
  •  Studi e storia della critica. In tale sezione si pubblicano brevi articoli inediti (anche sul lessico vaniniano) e si ripropongono studi vaniniani di particolare rilevanza. La sezione contiene, oltre a una dettagliata storia della critica della filosofia vaniniana, anche note informative sui più significativi contributi storiografici. Particolare attenzione è data alla produzione scientifica degli ultimi cinquant’anni.
  • in preparazione: Fonti. In tale sezione sarà dato ampio spazio alla questione delle fonti utilizzate da Vanini, procedendo inoltre a una verifica rigorosa della tesi di Luigi Corvaglia e, quindi, dell’accusa di plagio. La complessa questione sarà vagliata attraverso un confronto intertestuale tra le opere di Vanini e gli scritti di diversi autori (sia quelli segnalati da Corvaglia sia altri ancora) in relazione ad alcuni nuclei centrali della filosofia del Salentino. Nella medesima sezione saranno altresì ospitati i contributi storiografici più significativi che affrontano la questione del plagio.
  • in preparazione: Lessico. In tale sezione saranno presentati in una prima fase alcuni termini/concetti cardini dell’opera vaniniana, con l’indicazione delle occorrenze più significative nell’Amphitheatrum e nel De admirandis (pertanto un lessico essenziale di Vanini). Un’indagine più puntuale e sistematica sui termini, con l’indicazione completa delle occorrenze, sarà resa possibile con il completamento del lavoro di trascrizione critica dei due testi latini e con la messa a punto di un motore di ricerca.
  • Bacheca. La bacheca è intesa essenzialmente come uno strumento di informazione. In essa si darà notizia di pubblicazioni recenti o imminenti, nonché di convegni, congressi, conferenze, incontri, seminari ecc. che vertano direttamente o indirettamente su Vanini o sulla sua filosofia. Nella sezione potranno essere ospitate comunicazioni provenienti da Enti e Istituzioni culturali, Facoltà universitarie e singoli studiosi purché siano attinenti alle problematiche vaniniane.

Lascia un commento

Archiviato in Archivi, Bibliografie, Biblioteche digitali, Cronologia, Filosofia moderna

Alexander Gottlieb Baumgarten (1714-1762), il sito dedicato a Baumgarten

220px-Aesthetica

Alexander Gottlieb Baumgarten (1714-1762) è il sito interamente dedicato a Baumgarten, curato da Dagmar Mirbach dell’Università di Tubinga.

Vi potete trovare queste interessanti risorse:

  1. Werkausgaben, Teilausgaben und Übersetzungen (chronologisch)
  2. Dissertationen unter dem Vorsitz von Alexander Gottlieb Baumgarten
  3. Vorlesungsnachschriften
  4. Autographen
  5. Zeitgenössische Rezensionen von Werken Baumgartens (und Meiers)
  6. Zur Bibliothek Alexander Gottlieb Baumgartens
  7. Zur Biographie, wichtige zeitgenössische Zeugnisse und Lexikonartikel
  8. Für die Baumgarten-Forschung besonders relevante Arbeiten zum philosophischen Kontext der deutschen Aufklärung
  9. Zu Tradition und Kontext von Rhetorik, Poetik und Hermeneutik
  10. Untersuchungen zur Ästhetik (insbesondere des 18. Jahrhunderts)
  11. Untersuchungen zu Alexander Gottlieb Baumgarten (Metaphysik, Ethik, Ästhetik, Logik)
  12. Zur Baumgarten-Rezeption in der Poetik des 18. Jahrhunderts
  13. Untersuchungen zu Georg Friedrich Meier
  14. Zu lexikalischen, sprach- und begriffsgeschichtlichen Problemen
  15.  Forschungsberichte

 

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Biografie, Cronologia, Estetica, Filosofia moderna

Opere di Thoreau online e risorse bibliografiche

thoreau

Per ricordare Thoreau, vi segnaliamo che nel sito della Thoreau Society potete trovare la digitalizzazione dei testi, dei saggi e degli articoli firmati da Thoreau.

Più completa è The Writings of Henry David Thoreau, la collezione digitale del Walden Woods Project che comprende:

Collected Works:

The Writings of Henry David Thoreau (Walden edition) Boston: Houghton Mifflin and Company, 1906 [20 volumes]


Individual Works:

Cape Cod
Correspondence
Essays
Journal
The Maine Woods
Notebooks
Poetry
Translations
Walden
A Week on the Concord and Merrimack Rivers
A Yankee in Canada

Nello stesso sito, trovate brevi introduzioni al pensiero dell’autore, una cronologia e una bibliografia sintetica.

Vi segnaliamo inoltre l’edizione annotata di Walden inserita nel The Thoreau Reader, che presenta altre opere del pensatore.

 

1 Commento

Archiviato in Bibliografie, Biblioteche digitali, Cronologia, Filosofia ambientale, Filosofia contemporanea

A.N. Prior – The Founding Father of Temporal Logic: il sito dedicato a Arthur Prior

Prior

A.N. Prior – The Founding Father of Temporal Logic è l’interessante e ricco sito, curato dalla Royal School of Library and Information Science dell’Università di Copenhagen e dal Department of Communication and Psychology dell’Universirà di Aalborg e dedicato ad Arthur Norman Prior (1914-69), il filosofo e logico neozelandese, padre della logica temporale.

Al suo interno, trovate queste interessanti risorse:

Lascia un commento

Archiviato in Archivi, Bibliografie, Biografie, Cronologia, Filosofia contemporanea, Inventari, Logica

Opere online e bibliografie su Emerson

Ralph_Waldo_Emerson_ca1857_retouched

Nel sito della Waldo Emerson Society potete trovare:

Trovate anche una cronologia della vita del filosofo e un’interessante sitografia.

 

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Cronologia, Filosofia contemporanea, Linkografia