Archivi categoria: Filosofia antica

eBook di filosofia: R. Sarti, Servo e padrone, o della (in)dipendenza. Un percorso da Aristotele ai nostri giorni

Schiavi

Raffaella Sarti,  Servo e padrone, o della (in)dipendenza. Un percorso da Aristotele ai nostri giorni I. Teorie e dibattiti

In: Quaderni di Scienza & Politica (2). A cura di: Schiera, Pierangelo

“Muovendosi tra filosofia politica, storia politica, storia culturale, storia di genere, storia sociale, demografia storica e sociologia, questo libro, composto di due volumi, anzitutto ripercorre sul lungo periodo, a partire da Aristotele e con un focus sull’età moderna, i modi di concepire il rapporto servo-padrone, cercando di valutarne l’influenza sulla costruzione della categoria di cittadinanza (vol. I, cap. I). L’attenzione si sposta poi sulla Prima Rivoluzione inglese e la Rivoluzione francese, due momenti fondamentali nell’elaborazione delle moderne categorie di cittadinanza, ricostruendo il tortuoso percorso che trasformò i domestici da esclusi in cittadini (vol. I, cap. II): un percorso mai del tutto concluso, come mostra l’analisi della persistente influenza delle asimmetrie costruite dentro la sfera domestica. Balza qui in primo piano il ruolo del genere nella costruzione della dipendenza, così come quello della “razza”, dell’etnicità, della condizione migrante (vol. I, cap. III). Il primo volume dell’opera mostra il rapporto servo-padrone dal punto di vista della vischiosità dei modi di concepire la dipendenza nell’ambito della sfera domestica in un’ottica di lungo periodo, pur documentando, al contempo, le profonde trasformazioni dei soggetti coinvolti in tale rapporto. Questa è solo una parte della storia: accontentarsi di questa prospettiva implicherebbe una lettura parziale e fuorviante (vol. I, Conclusione). Il secondo volume presenterà le categorie di servo e padrone come terreno di una microfisica del potere fatta di incessanti contrattazioni e lotte quotidiane, individuali e collettive, nelle quali anche le elaborazioni teoriche, le leggi e la letteratura normativa costituiscono armi utilizzate in un duro scontro, in cui l’oggetto del contendere è (banalmente?) il potere.”

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica, Filosofia contemporanea, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Filosofia politica

eBook di filosofia: F. Gambetti, Parmenide filosofo della natura

parmenide1

Francesca Gambetti, Parmenide filosofo della natura

Tesi di dottorato discussa presso l’Università di RomaTre (2011)

“Il presente lavoro si propone di considerare alcuni nodi esegetici relativi alla figura e alla riflessione di Parmenide, alla luce delle recenti acquisizioni della ricerca sul pensiero presocratico in generale. Nonostante l’impossibilità di accedere integralmente al testo parmenideo, a causa della frammentarietà con cui è stato tramandato, tuttavia importanti mutamenti nel paradigma filosofico e storiografico, consentono di superare alcune “rigidità” ermeneutiche, che in passato hanno portato a vedere nel filosofo di Elea, in maniera alternativa, ora un mistico, ora il padre della metafisica occidentale, ora uno scienziato geniale in grado di precorrere alcune importanti intuizioni della fisica contemporanea.

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica, Tesi

Forum. Supplement to Acta Philosophica: una rivista online di filosofia

forum-logo_0

Forum. Supplement to Acta Philosophica è una rivista online annuale promossa dalla Facoltà di Filosofia della Pontificia Università della Santa Croce.

La rivista, peer reviewed, pubblica contributi scientifici provenienti dalle attività accademiche e di ricerca svolte dalla Facoltà, e saggi di introduzione, analisi e commento a classici e a opere filosofiche di rilievo.

“Il nome della rivista è stato scelto per esprimere un’idea guida: la filosofia consiste, oggi come sempre, nei discorsi (logoi) intorno alle questioni di interesse universale. Lo studio della filosofia serve appunto a scoprire quali esse siano e a sottoporle nuovamente al forum della riflessione condivisa.”

Questi i volumi pubblicati finora:

  • Volume 4 – 2018 (L’accesso a Dio oggi)
  • Volume 3 – 2017 (Le dimensioni metafisiche della natura)
  • Volume 2 – 2016 (Perdono e conversione. Un percorso tra psicologia e religione)
  • Volume 1 – 2015 (La filosofia come Paideia. Sul ruolo educativo degli studi filosofici)

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia antica, Filosofia contemporanea, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Periodici

Dialectic: una rivista online di studenti di filosofia

Dialectic Logo

Dialectic è la rivista online degli studenti della “Philosophy Society” dell’Università di York.

Per il numero che uscirà nell’autunno, è stata aperta una Call for Papers, rivolta a studenti, dottorandi e ricercatori di tutto il mondo. L’argomento è la filosofia.

 

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia antica, Filosofia contemporanea, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Periodici

RTH – Research Trends in Humanities. Education & Philosophy: una rivista online di pedagogia e filosofia

RHP

RTH Research Trends in Humanities. Education & Philosophy è una rivista internazionale online pubblicata dall’Università di Napoli che pubblica articoli e saggi di ricerca nel campo della pedagogia e della filosofia.  I due campi danno origine a due diverse sezioni della rivista mentre l’appendice monografica RTH Think Tank raccoglie insiemi di contributi in numeri speciali su argomenti monografici.

  • Pedagogia innovativa e sperimentale – Sezione BEC BRAIN EDUCATION COGNITION

RTH – Research Trends In Humanities. Education studia, sperimenta e dissemina la ricerca nelle Neuroscienze Educative, con particolare riferimento alle Scienze Bioeducative, alla Neuropedagogia, alla Neurodidattica e in linea generale alla relazione Mente Cervello Educazione.

RTH – Research Trends In Humanities. Education pubblica contributi di ricerca che riguardano:

–       Apprendimento e sviluppo educativo (formazione e sviluppo cognitivo, sviluppo emozionale, basi neurali dell’apprendimento, apprendimenti espliciti e impliciti, sviluppo del pensiero spaziale);

–       Ambienti di apprendimento sperimentali (progettazione di ambienti di apprendimento sperimentali, tecnologie educative innovative per gli ambienti di apprendimento, ambienti adattivi di apprendimento virtuali 3D);

–       Metodologie didattiche sperimentali (metodologie sperimentali di insegnamento, pianificazione curricolare sperimentale);

–       Educabilità e disagio cognitivo (BES Bisogni Educativi Speciali, DSA Disturbi Specifici di Apprendimento, variabilità sino ai dotati).

  • Filosofia innovativa e sperimentale – Sezione EVO PHIL EVOLVING PHILOSOPHY

RTH – Research Trends In Humanities. Philosophy intende proporsi come un luogo destinato all’esame critico delle più attuali tendenze e proposte metodologiche e teoriche sviluppatesi nella ricerca filosofica interculturale e – in riferimento a quest’ultima – nell’indagine storico-filosofica più recente. Essa, inoltre, intende dischiudere e tenere aperto uno spazio di discussione dedicato al tema della disseminazione sociale dei saperi umanistici attraverso la loro contaminazione con le arti.

RTH – Research Trends In Humanities. Philosophy pubblica contributi di ricerca che riguardano:

–       Storia della Filosofia (con particolare riguardo ad autori e correnti significativi per i temi filosofici preferiti dalla rivista e a ricerche che possano accrescere la consapevolezza storico-teorica dei problemi e delle soluzioni connessi a quei temi medesimi).

–       Filosofia Interculturale (crisi dei saperi filosofici europei per effetto del contatto ravvicinato con culture altre rispetto a quella occidentale; confronto con prospettive filosofiche elaborate da culture diverse da quella occidentale).

–       Etica Interculturale (problema dell’intersoggettività e del rapporto con l’altro; la questione dell’empatia in relazione anche alle recenti scoperte de ricerche neuroscientifiche; questioni morali collegate alle migrazioni di pensieri e popoli con particolare riferimento agli ultimi decenni; neuroetica).

–       Teorie e Metodi della Filosofia (problemi metafilosofici relativi al senso e alla funzione della filosofia nel nostro tempo).

–       La Filosofia e le Arti (con particolare attenzione alla questione della virtuosa contaminazione fra i linguaggi filosofici e quelli artistici, quale strumento metodologico per la promozione della disseminazione sociale dei saperi filosofici e umanistici).

 

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia antica, Filosofia comparata, Filosofia contemporanea, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Pedagogia, Periodici

eBook di filosofia: Y. Z. Liebersohn, The Dispute Concerning Rhetoric in Hellenistic Thought

626992_cover

Yosef Z. Liebersohn, The Dispute Concerning Rhetoric in Hellenistic Thought

This study tries to reconstruct the dispute over rhetoric in Hellenistic thought, by using two main interrelated axes. Firstly, it delineates the exact milieu in which this dispute took place, including locations, dates and persons. Secondly, five main arguments used against rhetoric have been reconstructed, all of which concentrate on rhetoric’s claim to be considered an art.”

 

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica

eBook di filosofia: V. Moro, Voci femminili nelle tragedie sofoclee. Una critica all’idea di “discorso pubblico” nell’Atene classica

Ismene

Valentina Moro, Voci femminili nelle tragedie sofoclee. Una critica all’idea di “discorso pubblico” nell’Atene classica

Tesi di dottorato discussa presso l’Università degli Studi di Padova (2018)

“Lo scopo generale della dissertazione consiste nel produrre un’analisi storico-concettuale politica del linguaggio delle tragedie sofoclee, e utilizza un approccio interdisciplinare, impiegando un’analisi filologica e storiografica. In particolare, tale analisi vuole approfondire lo statuto di parlante della donna nell’Atene del V secolo e l’efficacia della parola delle figure femminili più rilevanti nella drammaturgia sofoclea. Si è indagata la politicità del linguaggio tragico, ovvero la capacità dei discorsi di costruire relazioni, legami, di produrre un determinato agire all’interno di una comunità politica, a partire da una dimensione istituzionalizzata e codificata. Ci siamo concentrati sulle tragedie Trachinie, Antigone ed Elettra, e in particolare sulla presa di parola delle protagoniste femminili di ciascun dramma.
Nel corso del lavoro di ricerca, si è posta la necessità di approfondire e mettere in questione concetti come quelli di “pubblico”, “performatività”, “agency”, per mezzo dei quali la ricezione critica – specialmente quella della filosofia e della political theory americana contemporanea – ha indagato la politicità del linguaggio della tragedia classica. Lo spazio del pubblico in Grecia antica (quello del teatro, delle assemblee, dei tribunali), tradizionalmente concepito come lo spazio del “politico”, è anche lo spazio della parola maschile. Dunque, si è reso necessario un approfondimento delle modalità attraverso le quali si produce il discorso femminile in modo da produrre una critica all’idea stessa di “discorso pubblico” ad Atene. In particolare ci siamo concentrati su tre forme istituzionalizzate del discorso, quali: il discorso pronunciato in tribunale, gli agoni, la lamentazione.
Il percorso argomentativo si struttura nelle seguenti fasi:
– Un’introduzione di carattere generale che spiega gli obiettivi che ci siamo posti, la scelta di usare la tragedia come materiale per una riflessione filosofico-politica, e la scelta di guardare al discorso dei personaggi femminili.
– Il capitolo I, che spiega i materiali usati e la metodologia. Contiene anche una ricognizione bibliografica e la contestualizzazione storica.
– Il capitolo II, incentrato su Deianira, protagonista delle Trachinie. Nella prima parte il tema centrale è l’istituzione del matrimonio, nella seconda il discorso giudiziario.
– Il capitolo III, incentrato sugli agoni tra sorelle, rispettivamente nell’Antigone e nell’Elettra. La prima metà riguarda gli scambi discorsivi agonistici tra Antigone e Ismene, la seconda quelli tra Elettra e Crisotemi.
– Il capitolo IV, incentrato sulle lamentazioni e sugli scambi discorsivi col coro, ancora nell’Antigone e nell’Elettra.
– Le osservazioni conclusive che rimarcano l’intento iniziale di produrre una critica politica all’idea stessa di “discorso pubblico” nell’Atene classica.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica, Filosofia politica

Mirabilia Journal: una rivista online di “cultural history”

novo-logo-mirabilia-opt

Mirabilia Journal. Eletronic Journal of Antiquity, Middle & Modern Ages è la rivista online accademica, supportata dall’Institut d’Estudis Medievals, che pubblica articoli e saggi sul mondo antico, medievale e moderno.

Si occupa di storia culturale indagando gli aspetti letterari, religiosi, filosofici e artistici dei diversi momenti storici e insieme alle loro relazioni.

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Estetica, Filosofia antica, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Periodici

eBook di filosofia: M. G. Bonanno, Aristotele ambiguo? Qualche riflessione sulla Poetica

Aristotle-Raphael

Maria Grazia Bonanno, Aristotele ambiguo? Qualche riflessione sulla Poetica

“Questo libro intende mettere in luce l’assoluta coerenza di Aristotele in merito alla valutazione, nella tragedia, dei due elementi qualitativi, ὄψις e μελοποιία, elencati nella Poetica di seguito a ἤθος, διάνοια, λέξις, μῦθος, e mal giudicati dai moderni interpreti, incautamente propensi a censurare la pretesa quanto improbabile ambiguità del filosofo.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica, teatro

eBook di filosofia: P. R. Goldin, After Confucius: Studies in Early Chinese Philosophy

Confucio

Paul R. GoldinAfter Confucius: Studies in Early Chinese Philosophy

“After Confucius is a collection of eight studies of Chinese philosophy from the time of Confucius to the formation of the empire in the second and third centuries B.C.E. As detailed in a masterful introduction, each essay serves as a concrete example of thick description – an approach invented by philosopher Gilbert Ryle – which aims to reveal the logic that informs an observable exchange among members of a community or society. To grasp the significance of such exchanges, it is necessary to investigate the networks of meaning on which they rely. Paul R. Goldin argues that the character of ancient Chinese philosophy can be appreciated only if we recognize the cultural codes underlying the circulation of ideas in that world. Thick description is the best preliminary method to determine how Chinese thinkers conceived of their own enterprise. Who were the ancient Chinese philosophers? What was their intended audience? What were they arguing about? How did they respond to earlier thinkers, and to each other? Why did those in power wish to hear from them, and what did they claim to offer in return for patronage?”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia antica, filosofia cinese