Archivi categoria: Filosofia del linguaggio

eBook di filosofia: A. Zucchi (a cura di) Finzioni e verità. Letture

punto di domanda

Alessandro Zucchi (a cura di), Finzioni e verità. Letture

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia del linguaggio

Acta Structuralica: una rivista online dedicata allo strutturalismo

structuralists

Acta Structuralica è la rivista online internazionale che pubblica saggi, materiali di archivio, bibliografie e traduzioni sullo strutturalismo e sulla sua storia visti da una prospettiva multidisciplinare (antropologica, culturale, filosofica, psicologica)

La rivista è aperta a contributi in lingua inglese, francese, tedesca, russa e spagnola. I contributi accettati vengono subito pubblicati in versione digitale e presentati in ordine cronologico. Vengono inoltre pubblicati numeri tematici.

“In its heyday in the 1960s, “structuralism” was one of the most influential movements in the human and social sciences.  That influence, however, was always contentious and waned as soon as the early 1970s. Since then, structuralism has attracted rather sporadic attention, usually focused on specific figures such as Ferdinand de Saussure, Claude Lévi-Strauss or Roland Barthes. It has also been dismissed as a coherent, productive method and relegated instead to the status of a passing “fad”. Against this background, the aim of Acta Structuralica is to provide a strong venue where research on all aspects of structuralism can aggregate and coalesce into renewed approaches and coherent perspectives on what, we firmly believe, is still a foundational paradigm.

The scope of the journal will be fundamentally interdisciplinary, spanning linguistics and literary theory, of course, but also anthropology, biology, cultural studies, philosophy, psychology, semiotics or indeed mathematics and physics. Its focus will be as much historical (or historiographical) as theoretical, seeking to unfold the full conceptual scope of structuralism by interrogating its often neglected sources, the paths of their development and their contemporary potential and applications.”

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Filosofia del linguaggio, Periodici

eBook di filosofia: J. Searle, Coscienza, linguaggio, società

searle

John Searle, Coscienza, linguaggio, società

“Negli ultimi anni Searle ha prodotto una teoria che delinea le caratteristiche fondamentali della realtà sociale in cui viviamo e degli oggetti che ne fanno parte. Questo libro espone con chiarezza straordinaria le posizioni di Searle e permette di seguirne gli approfondimenti e le evoluzioni. Anche chi ha meno familiarità con gli sfondi culturali a cui Searle si richiama – specie i risultati della neurobiologia e l’analisi linguistica – non potrà non stupire per la ricchezza e per la capacità di rispettare la complessità dei problemi di cui il testo dà prova. Searle inscrive la coscienza e la libertà entro un “naturalismo biologico” che però per non essere riduzionistico contempla la possibilità che vi siiano livelli diversi di descrizione dello stesso ambito di realtà. Il linguaggio è il luogo privilegiato per mostrare la relazione tra ciò che sta entro la mia mente e oggetti circostanti. Tra gli atti linguistici, che mostrano ricchezza e varietà di modi di adattarsi alla realtà, quello che più interessa oggi Searle è quello che sta all’origine della società. Infatti oltre alla capacità di rappresentare il mondo o di modificarlo, il linguaggio possiede la singolare possibilità performativa di creare un adattamento attraverso la semplice rappresentazione dell’adattamento stesso come già avvenuto. Dichiarando che “la seduta è tolta” non si “causa” la chiusura della seduta stessa, ma la si rappresenta come già conclusa. Attraverso il linguaggio si possono così imporre a cose e persone funzioni che prima non avevano, si generano cioè funzioni di status, come quando si dichiara che qualcuno è presidente degli Stati Uniti e, da allora in poi, gli si riconosce una serie di poteri reali.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea, Filosofia del linguaggio, Filosofia politica

eBook di filosofia: F. Passalacqua F. Pianzola, Epistemological Problems in Narrative Theory

narrative-theory

Franco Passalacqua Federico Pianzola, Epistemological Problems in Narrative Theory. Objectvist vs. Constructvist Paradigm

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia del linguaggio

Revista Iberoamericana de Argumentación: una rivista online sull’argomentazione

ria_cubierta

La Revista Iberoamericana de Argumentación (RIA) è la rivista online semestrale che si propone di diffondere articoli e saggi sull’argomentazione in lingua spagnola e portoghese (in prevalenza).

“RIA publicará trabajos, ensayos y colaboraciones sobre temas correspondientes a las áreas de la Pragmática y el Análisis del Discurso, la Filosofía del Lenguaje, la Lógica, la Teoría de la Argumentación, el Pensamiento Crítico, la Retórica y el Discurso Público, rigiéndose por los estándares actuales de rigor, calidad y excelencia académica, incluido el sistema de doble arbitraje anónimo.”

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia del linguaggio, Logica, Periodici

Filosofi(e)Semiotiche: la rivista online di filosofia del linguaggio

il-sileno_testata-1

Filosofi(e)Semiotiche è una rivista online, sezione de “Il Sileno”, il portale dell’omonima associazione, che ospita saggi di Filosofia del Linguaggio e Semiotica.

La qualità scientifica degli articoli è garantita da una procedura anonima di referaggio “doppio cieco” (double blind peer review). I contributi possono essere volontari o su invito. Per questi ultimi, scritti da studiosi di elevata competenza, non avrà luogo il referaggio e verranno indicati come “Invited articles”. La sezione, infatti, ha un Comitato scientifico coordinato dal Prof. Giorgio Lo Feudo, ricercatore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università della Calabria.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia del linguaggio, Periodici, Semiotica

eBook di filosofia: M. McLuhan, The Gutenberg Galaxy

mcluhan1234

Marshall McLuhan, The Gutenberg Galaxy

“Ha studiato l’influenza dei mezzi di comunicazione di massa sul comportamento individuale e collettivo, influenza che dipenderebbe non tanto dal dato informativo trasmesso, quanto dalla natura del mezzo impiegato: quest’ultimo infatti, qualsiasi esso sia, non comunica dati informativi precostituiti, ma li costituisce, diventando così un contenuto essenziale del messaggio. Le tecnologie televisive contemporanee, in particolare, comunicando informazione in tempo reale e in maniera virtualmente complessiva, ed eliminando perciò i limiti temporali e spaziali tipici, per es., della stampa, creano le condizioni per una società integrata tendenzialmente planetaria, una sorta di “villaggio globale” (tratto da Treccani.it)

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia del linguaggio

Comparative Cognition & Behavior Reviews: una rivista online sulla cognizione degli animali

logo Comparative Cogntion

Comparative Cognition & Behavior Reviews è la rivista online,  peer-reviewed che pubblica recensioni, articoli e saggi nel campo della cognizione animale.

“The topics for these reviews and critiques include all aspects of research on cognition, perception, learning, memory and behavior in animals. Published by the Comparative Cognition Society, our web-based format is designed to encourage innovation in presenting information within the field.”

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia del linguaggio, Filosofia della mente, Neuroscienza, Periodici

eBook di filosofia: S. Rastelli (a cura), La ricerca sperimentale sul linguaggio: acquisizione, uso, perdita

Rastelli

Stefano Rastelli (a cura), La ricerca sperimentale sul linguaggio: acquisizione, uso, perdita

“La ricerca sperimentale sul linguaggio è  definita dai suoi obiettivi teorici, dal suo metodo e dalle tecniche che utilizza. L’obiettivo della ricerca sperimentale è esplicativo, non solo descrittivo. Gli studi condotti con il metodo sperimentale cercano spiegazioni per i fenomeni linguistici. Le spiegazioni proposte sono sempre connesse al funzionamento della mente e del cervello. A volte, quando vengono indagati con il metodo sperimentale, alcuni usi linguistici apparentemente caotici possono rivelare un’origine sorprendentemente semplice. La ricerca sperimentale sul linguaggio è definita anche dalle sue tecniche. Le tecniche utilizzate sono quelle della ricerca psicologica, dell’ingegneria medicale e della ricerca clinica. Le variabili di interesse sono rappresentate soprattutto dai marcatori fisiologici, cioè  da alcune risposte dell’organismo che mettono i ricercatori in condizione di formulare ipotesi sui meccanismi che governano la comprensione e la produzione del linguaggio. Il volume – scritto per ricercatori e studenti dei corsi avanzati in linguistica, psicologia e scienze cognitive – raccoglie sette saggi che descrivono metodologie di ricerca d’avanguardia relative alla natura delle rappresentazioni e del processing nella prima e nella seconda lingua in parlanti con sviluppo normale e atipico del linguaggio”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia del linguaggio

Logoi.ph: una rivista online di filosofia

logoi_top

Logoi.ph è la rivista online di filosofia con uscita quadrimestrale. Distinta in una parte teorica e una didattica, è organizzata intorno ad un tema unitario per le due sezioni.

“Logoi’ è un plurale. Plurale come la molteplicità di espressioni che caratterizzano il pensiero, i pensieri. ‘Linguaggi del pensiero’, ‘linguaggi della filosofia’. Non ‘Filosofia del linguaggio’ o dei linguaggi. Perché il soggetto qui non è la Filosofia e il suo Logos, ma i logoi, i molteplici modi del dire. Perché accanto al dire concettuale (linguaggio classico nella storia della filosofia), c’è il dire dell’immagine (per esempio, il linguaggio della pittura); c’è il dire musicale, c’è il dire narrativo, c’è il dire filmico, c’è il dire delle scienze. Filosofia dell’arte, della musica, della letteratura, del cinema: in senso forte. Genitivo soggettivo e non oggettivo. L’arte come modo del pensare (e quindi del filosofare). La musica come modo del pensare. La letteratura come modo del pensare. Il cinema come modo del pensare. Passo indietro del concetto: a riconoscere l’altro. A riconoscere che il pensiero è altro. Può essere anche altro. Plurale…”

Ogni numero prevede:

  • contributi, soggetti a blind peer-review, proposti in relazione ai temi dei diversi numeri della rivista;
  • articoli su invito della redazione sottoposti a peer review;
  • saggi/interviste ad esperti in relazione alle questioni trattate nel numero, a cura della redazione;
  • traduzioni di testi significativi sul tema;
  • recensioni e approfondimenti: testi consigliati (ma anche film e opere in genere);
  • schede didattiche: proposte didattiche, per un insegnamento sperimentale attraverso l’interdisciplinarierà, la didattica per concetti e il metodo Philosophia ludens.

Nella rivista confluiscono:

  • il lavoro del gruppo di ricerca legato alla cattedra di Ermeneutica filosofica, dell’Università degli studi di Bari;
  • l’esperienza dei Seminari filosofici, legati alla cattedra di Linguaggi della filosofia, tenuti presso l’Università degli Studi di Bari dal 2007;
  • le attività de ‘Il gioco del pensiero’, associazione culturale volta a diffondere e sostenere la cultura filosofica e artistica e a promuovere sperimentazioni didattiche e attività socio-educative.

 

1 Commento

Archiviato in Filosofia del linguaggio, Periodici