eBook di filosofia: B. Russell, The Principles of Mathematics

russell1

Bernard Russell, The Principles of Mathematics

Versione ricercabile

“Il suo contributo logico-filosofico è caratterizzato dal tentativo di raggiungere conclusioni originali, e al passo con i tempi, all’interno del tradizionale empirismo inglese. Particolarmente significativo lo sforzo di R. di portare a compimento i tentativi di fondazione logica dell’aritmetica già intrapresi da Cantor, Peano e Frege. Nelle sue opere (A critical exposition of the philosophy of Leibniz, 1900, trad. it. La filosofia di Leibniz; The principles of mathematics, 1903, trad. it. I principi della matematica; Principia mathematica, 3 voll., in collab. con A.N. Whitehead, 1a ed. 1910-13, 2a ed. 1925-27; Introduction to mathematical philosophy, 1919, trad. it. Introduzione alla filosofia matematica), R., oltre a fornire numerosi strumenti formali largamente utilizzati dai logici del 20° sec., elaborò alcune teorie in grado di risolvere i paradossi di fronte a cui pareva essersi arenato lo studio dei fondamenti della matematica. Particolarmente fortunata la sua teoria dei tipi, per cui ogni funzione proposizionale e ogni classe viene considerata di tipo logicamente più elevato di quello in cui rientrano i loro elementi. R. presentava nelle sue prime opere una filosofia della matematica decisamente realistica che considerava il numero come un’entità esistente; la successiva riflessione filosofica di R. fu rivolta ad abbandonare questa concezione realistica della matematica e della logica. L’originale realismo viene però già superato sia elaborando la teoria delle descrizioni, che permetteva di mettere da parte l’assunzione che ogni termine del linguaggio dovesse necessariamente avere un referente, sia considerando le classi, elemento centrale della ricostruzione logicista della matematica proposta da R., come simboli incompleti, che, pur avendo un uso, non significano niente di per sé.” (tratto da Treccani.it)

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, filosofia della matematica

eBook di filosofia: L. Sozzi, L’Italia di Montaigne e altri saggi sull’autore degli “Essais”

Montaigne1

Lionello Sozzi, L’Italia di Montaigne e altri saggi sull’autore degli “Essais”

“Montaigne non racconta solo la scoperta dei vizi e delle virtù degli “italiani” ma, ancor più, segna la nascita di una nuova antropologia: «Gli uomini sono diversi e tuttavia ogni uomo porta in sé i segni e i caratteri dell’umana condizione». È il confronto con gli “altri” che aiuta a liberarsi di ogni schema e a studiare il reale nella sua tangibile evidenza. Inedito per il suo tempo, il suo sguardo investiga l’umanità in tutte le sue contraddizioni con uno stile che non giudica ma riferisce, trascrive, descrive, in una parola: “rispetta”.”

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, eBook di Filosofia, Filosofia moderna

eBook di filosofia: J. Habermas, Ciencia y Tecnica como “Ideologia”

habermas

Jürgen Habermas, Ciencia y Tecnica como “Ideologia”

“Jürgen Habermas currently ranks as one of the most influential philosophers in the world. Bridging continental and Anglo-American traditions of thought, he has engaged in debates with thinkers as diverse as Gadamer and Putnam, Foucault and Rawls, Derrida and Brandom. His extensive written work addresses topics stretching from social-political theory to aesthetics, epistemology and language to philosophy of religion, and his ideas have significantly influenced not only philosophy but also political-legal thought, sociology, communication studies, argumentation theory and rhetoric, developmental psychology and theology. Moreover, he has figured prominently in Germany as a public intellectual, commenting on controversial issues of the day in German newspapers such as Die Zeit.

However, if one looks back over his corpus of work, one can discern two broad lines of enduring interest, one having to do with the political domain, the other with issues of rationality, communication, and knowledge” (tratto da Stanford Encyclopedia of Philosophy)”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Consecutio rerum: una rivista online di filosofia politica

consecutio rerum

Consecutio rerum è la giovane rivista online semestrale con comitato editoriale e peer review che propone di istituire una connessione stabile tra ricerca storico-filosofica, orientata in particolare al pensiero moderno e contemporaneo, e teoria sociale critica.

“Consecutio rerum” nasce con il fine di contribuire a delineare i tratti teoretici ed etico-politici di una “ragione possibile”, che, accogliendo in sé tutte le ragioni dell’emozione e dell’affetto come luoghi del senso e del fondamento della vita, sappia determinare nuovi percorsi della socializzazione e dell’individuazione, sottraendo nel contempo entrambe al ruolo canonico di estremi di una reciproca esclusione, e anzi tracciando le molteplici linee della loro inestricabile congiunzione e della loro possibile cooperazione: nella convinzione che ogni prospettiva di emancipazione debba oggi in primo luogo mirare a creare le condizioni non solo economico-politiche, ma anche affettive e relazionali, dell’autorealizzazione di ogni singolo, nella propria irripetibile unicità.
 
In continuità con la precedente esperienza di «Consecutio temporum», questo rinnovato progetto editoriale mira in primo luogo a istituire una connessione stabile tra ricerca storico-filosofica, orientata in particolare al pensiero moderno e contemporaneo, e teoria sociale critica. Nel perseguire questi intenti, la rivista si avvale del contributo di una pluralità di tradizioni teoriche, di indirizzi e metodologie, volgendosi, a partire dalla propria specificità, al dialogo e al confronto multidisciplinare con l’intero campo delle scienze umane e sociali.

1 Commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Filosofia politica, Periodici

PHAROS: fotografie del patrimonio artistico e architettonico

pharos_logo

PHAROS. The international Consortium of Photo Archives è il nome del progetto e del portale che rende disponibili in rete 31 milioni (numero stimato) di fotografie ricercabili del patrimonio artistico e architettonico mondiale, documentando anche la storia della fotografia.

“PHAROS is an international consortium of fourteen European and North American art historical photo archives committed to creating a digital research platform allowing for comprehensive consolidated access to photo archive images and their associated scholarly documentation.  The PHAROS collections collectively contain an estimated 31 million images documenting works of art and architecture and the history of photography itself”

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Estetica

eBook di filosofia: M. Priarolo, E. Scribano (a cura di), Le ragioni degli altri. Dissidenza religiosa e filosofia nell’età moderna

copertina Priarolo, Emanuela Scribano (a cura di), Le ragioni degli altri. Dissidenza religiosa e filosofia nell'età moderna

Mariangela Priarolo, Emanuela Scribano (a cura di), Le ragioni degli altri. Dissidenza religiosa e filosofia nell’età moderna

Nell’epoca moderna, la dissidenza religiosa in ambito cattolico e riformato ha instaurato un dialogo fecondo con la filosofia e suscitato interrogativi importanti, fino a sollecitare un ripensamento complessivo della categoria ‘Cristianesimo’.

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia moderna

e-Sorbonne: tesi della Sorbona online

e-sorbonne

All’interno di e-Sorbonne, il portale dell’omonima università parigina, potete trovare le tesi digitalizzate, discusse presso l’Ateneo.

Potete fare una ricerca per parole chiave o scorrere le liste per “disciplina”.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Tesi

eBook di filosofia: K. C. Clement, Frege and the Logic of Sense and Reference

Gottlob_Frege_(Emil_Tesch)

Kevin C. Clement, Frege and the Logic of Sense and Reference

Reperito nel sito dell’autore

“I lavori di F. hanno notevole importanza, sia dal punto di vista filosofico sia da quello tecnico, nel quadro storico della logica matematica. Il valore della sua opera, pressoché ignorata in vita, fu pienamente riconosciuto solo dopo la sua morte. La posizione di F. è un rigoroso logicismo: egli sostiene infatti (e a lui s’ispirò, tra gli altri, Russell) che i concetti matematici fondamentali debbono essere esprimibili mediante concetti logici; vi sono cioè certi tipi di proposizioni e di operazioni inferenziali, quelle «puramente logiche», che sono privilegiate rispetto alle proposizioni delle teorie per così dire «applicate», in partic. dell’aritmetica; queste ultime teorie si considerano basate su premesse sicure solo se sono riconducibili alla logica pura. Tale atteggiamento portò F. a una serrata polemica con i formalisti. A F. si deve inoltre la distinzione tra il senso e la denotazione di un’espressione linguistica (nome, predicato, enunciato), distinzione che è stata al centro della logica filosofica e della filosofia del linguaggio del Novecento. La relazione di denotazione è poi alla base della teoria del concetto, termine con cui F. intende non qualcosa di psicologico ma, oggettivamente (e con rilevanti concessioni al realismo platonico), un’entità logica sui generis denotata da un’espressione predicativa; sua caratteristica fondamentale è la non saturazione, espressa, sul piano logico-linguistico, da una funzione proposizionale, cioè un’espressione con una variabile non vincolata da quantificatori (per es., «x è un numero primo») e che, prendendo oggetti come argomenti, assume come valore il vero o il falso. Tra i suoi scritti: Begriffsschrift, eine der arithmetischen nachgebildete Formelsprache des reinen Denkens (1879; trad. it. Logica e aritmetica), in cui viene costruito per la prima volta un calcolo degli enunciati e dei predicati e viene elaborato un opportuno linguaggio simbolico destinato a sostituire, in una formulazione rigorosa, l’ambiguo e impreciso linguaggio comune; Die Grundlagen der Arithmetik (1884; trad. it. Leggi fondamentali dell’aritmetica), in cui si tenta di definire il concetto di numero naturale; Grundgesetze der Arithmetik (2 voll., 1893, 1903), l’opera principale, in cui le ricerche precedenti vengono riprese e ampliate; Über Begriff und Gegenstand (1892) e Über Sinn und Bedeutung (1892), i due importanti articoli dedicati rispettivamente al concetto e al significato. Una trad. it. delle opere di F. è apparsa con il titolo Senso, funzione e concetto: scritti filosofici (1891-97).” (tratto da Treccani.it)

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea, Logica

eBook di filosofia: A. Damasio, Descartes’ Error. Emotions, Reason, and the Human Brain

Damasio

Antonio Damasio, Descartes’ Error. Emotions, Reason, and the Human Brain

Laureatosi in medicina, attivo negli USA, è tra i nomi di maggior rilievo nel panorama internazionale delle neuroscienze. Ha approntato un sistema di ricerche sul rapporto mente-corpo di stampo antidualistico. D. ritiene che gli studi sul cervello non possano eludere la componente emotiva quale elemento dirimente nella pianificazione dell’azione e della memoria, e fattore immanente nei processi decisionali. L’organo cerebrale va analizzato senza trascurare l’organismo che lo ospita e le interazioni tra questo e l’ambiente. Autore di numerosissimi articoli scientifici, tra i suoi testi occorre citare: Descartes error. Emotion, reason and the human brain (1994); Feeling of what happens (1999); Looking for Spinoza. Joy, sorrow, and the feeling brain (2003); Self comes to mind: constructing the conscious brain (2010).” (tratto da Treccani.it)

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea, Filosofia della mente, Neuroscienza

Fata Morgana Web. Rivista digitale per un pensiero e una critica delle immagini e delle opere

logo Fata Morgana

Fata Morgana Web è la rivista online che nasce dall’esperienza decennale di Fata Morgana. Quadrimestrale di cinema e visioni, diretta da Roberto De Gaetano.

“Se la rivista cartacea costituisce il luogo di un pensiero teorico sul cinema e le immagini, la versione web vuole essere la sede di una pratica critica animata da una prospettiva capace di entrare in rapporto con la singolarità delle opere.

Fata Morgana Web apre uno spazio di riflessione sul presente dedicato al cinema e alla letteratura, al teatro e alla filosofia, alla fotografia e ai media digitali.

La nostra contemporaneità, segnata dalla riproducibilità e dalla circolazione digitale, dai flussi e dagli ambienti, ha per molti versi eluso le virtù della critica e la potenza dell’opera. È necessario dunque attivare discorsi e pratiche sulle opere e sui testi che ci circondano, per comprendere quale costruzione del sensibile operano, quale immagini del mondo ci riconsegnano.”

Lascia un commento

Archiviato in Cinema & filosofia, Filosofia contemporanea, Periodici