Archivi tag: antropologia

Miscellanea Anthropologica et Sociologica: una rivista online dedicata all’antropologia e sociologia

Miscellanea

Miscellanea Anthropologica et Sociologica è una rivista accademica online pubblicata dall’Università di Gdansk. Il oeriodico pubblica articoli, satti e recensioni di ambito antropologico e sociologico.

“Our effort is to combine theoretical discussions with empirical studies ranging from historical sociology to contemporary affairs and from social psychology to world cultures. Articles contributing to sociological theory are most welcome.”

Ogni numero è dedicato a un  tema specifico. Vi segnaliamo il numero del 2019 dal titolo: “Phenomenology, Pratice, and Action: Perspective on Central and Eastern Europe

 

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, Periodici, Sociologia

Go Philosophy: il blog del “Geography Philosophy Project”

Robert_Delaunay_1913_Premier_Disque_134_cm_52.7_inches_Private_collection

Go Philosophy è il blog ufficiale del “Geography of Philosophy Project. An Interdisciplinary Cross-Cultural Exploration of Universality and Diversity in Fundamental Philosophical Concepts”.

Il progetto interidisciplinare si propone di indagare su tre concetti filosofici chiave nella cultura occidentale e orientale, in particolare sulla loro universalità e diversità: comprensione, conoscenza e speranza.

“The question that motivates our project is whether fundamental philosophical concepts – concepts that play a central role in the world-view of contemporary Americans and Western Europeans – are religious and cross-cultural universals that are used by people around the world, or if there is diversity in these concepts. Our focus is on the following concepts: understanding, knowledge, and wisdom.

Queste le due finalità del progetto:

“Our project has two overarching goals. The first is to dramatically advance what is known about the extent to which three fundamental philosophical concepts – knowledge, understanding and wisdom – are shared across religions and cultures. These concepts, which loom large in contemporary philosophical and religious discourse, play a major role in organizing our thinking about what to believe, how to conduct inquiry, and how to structure our lives. In order to achieve this goal, we have assembled religiously and culturally diverse interdisciplinary teams of researchers in many regions around the world. Our second goal is to build on the foundation of these Research Teams to create a new, multi-cultural research community focused on studying important philosophical concepts using the tools and insights of a wide variety of disciplines including philosophy, anthropology, linguistics, psychology, neuroscience, and cultural studies. To achieve these ends, the project seeks to improve upon extant cross-cultural research by:

  • expanding the methodologies, the range of cultures considered, and the cultural and disciplinary diversity of the investigators engaged in inquiry;
  • motivating and enabling researchers around the world to become involved in cross-cultural, interdisciplinary research on philosophical concepts by sponsoring workshops in Africa, Asia and South America where our research teams can interact with scientists and scholars in the region;
  • presenting our findings both in scholarly publications and in an integrated format accessible to non-specialists;
  • fostering discussion about the implications of the findings for venerable philosophical debates and for practical contemporary issues.”

 

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia filosofica, Filosofia comparata, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: C. Mogno, Il pensiero politico di Pierre Clastres

Pierre-Clastres-e-Raipurangi-giovane-Guayaki

Clara Mogno, Il pensiero politico di Pierre Clastres

Tesi di dottorato discussa presso l’Università degli Studi di Padova (2018)

“Il lavoro che presentiamo qui si compone principalmente di due parti. In primo luogo proponiamo un lavoro di ricostruzione e di problematizzazione del pensiero politico di Pierre Clastres, lavoro di tesi vero e proprio; in secondo luogo, una serie di materiali d’archivio inediti (Appendice I) e di testi clastriani mai tradotti in italiano fino ad ora (Appendice II).
La prima parte, intitolata Il pensiero politico di Pierre Clastres, si articola in tre capitoli. Il primo consiste in una ricostruzione della traiettoria intellettuale dell’autore attraverso un’analisi del contesto rispetto ai dibattiti politici e intellettuali parigini degli anni 1960 – 1970. Questo lavoro storico ci ha permesso di cogliere la specificità del pensiero clastriano e i riferimenti, impliciti ed espliciti, presenti nei suoi testi. Abbiamo analizzato, ovviamente, i suoi rapporti con il PCF, con progetti intellettuali e politici quali Socialisme ou Barbarie e Libre, le sue relazioni con Lévi-Strauss, Lefort, Métraux, Sebag e altri.
Il secondo capitolo, Contre (Contro), è dedicato all’analisi della tesi clastriana delle “società primitive” concepite come delle società che si organizzano contro la comparsa dello Stato. Abbiamo qui ricostruito la genesi della proposta clastriana, analizzando in particolare la sua interpretazione della teoria dello scambio proposta da Lévi-Strauss. Infatti è a partire da una messa in questione dello scambio al livello della chefferie e alla luce dell’osservazione del fenomeno guerriero che l’autore ha costruito la sua antropologia politica. In seguito, abbiamo provato a problematizzare il concetto di “Stato” utilizzato da Clastres nella prospettiva della storia concettuale (Begriffsgeschichte), focalizzandoci sulle teorie del contrattualismo e del patto sociale proprie della tradizione filosofica moderna.
Il terzo e ultimo capitolo è una ricostruzione della ricezione del pensiero clastriano in filosofia politica contemporanea e in antropologia. Abbiamo qui analizzato i dialoghi di Clastres con Deleuze, Guattari e Foucault da una parte e, in seguito, alcune riprese e critiche delle sue tesi nel dibattito contemporaneo.
La seconda parte rende conto dei risultati del lavoro d’archivio che abbiamo svolto durante questi anni di ricerca. In Appendice I delle trascrizioni di interviste, che abbiamo consultato in formato audio e video all’INA (Institut National de l’Audiovisuel) alla BNF (Bibliothèque Nationale de France). Infine presentiamo una serie di testi mai tradotti in italiano, alcuni dei quali non erano segnalati dalla bibliografia di riferimento (il Cahier Pierre Clastres, curato da Miguel Abensour e Anne Kupiec) né dal catalogo del fondo IMEC – come, per esempio, l’intervista con Raymond Bellour in Le livre des autres. “

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, eBook di Filosofia, Filosofia politica, Tesi

Philosophical Journal of Conflict and Violence (PJCV): una rivista online interdisciplinare dedicata al conflitto e alla violenza

Philosophical Journal

Il Philosophical Journal of Conflict and Violence (PJCV) è la rivista online semestrale che pubblica articoli e saggi su tematiche come il conflitto, la guerra, il crimine e l’aggressione. Il taglio è interdisciplinare: dalla filosofia, alla psichiatria, psicologia, antropologia e teoria politica.

“Specifically, the main ambition of the journal is to form a database on the conceptual, metaphysical, ethical and epistemological issues related to past and contemporary phenomena of violence.”

Ogni numero sviluppa una tematica specifica attraverso una call for papers.

 

1 Commento

Archiviato in Antropologia, Filosofia contemporanea, Filosofia politica, Periodici, Psichiatria, Psicologia

roots§routes: una rivista online di cultura visuale

logo routes

roots§routes. Research on visual cultures è la rivista online indipendente di cultura visuale.

“[Il periodico] nasce dall’esigenza di aprire uno spazio di riflessione sul ruolo che svolgono, o potrebbero svolgere, le estetiche contemporanee in relazione a tematiche o contesti di tipo antropologico, rispetto a uno scenario mondiale che ridiscute e problematizza il concetto di coloniale e postcoloniale”. […]

La rivista intende operare una rilettura contestuale e posizionata del coloniale e  del postcoloniale come processi di portata globale e transnazionale che hanno riguardato – e riguardano tuttora – tanto i Paesi colonizzatori quanto quelli colonizzati (seppure in modi diversi) ma anche quei paesi che, apparentemente, non hanno mai attraversato l’esperienza diretta del colonialismo.”

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, Estetica, Periodici

eBook di filosofia: L. Sozzi, L’Italia di Montaigne e altri saggi sull’autore degli “Essais”

Montaigne1

Lionello Sozzi, L’Italia di Montaigne e altri saggi sull’autore degli “Essais”

“Montaigne non racconta solo la scoperta dei vizi e delle virtù degli “italiani” ma, ancor più, segna la nascita di una nuova antropologia: «Gli uomini sono diversi e tuttavia ogni uomo porta in sé i segni e i caratteri dell’umana condizione». È il confronto con gli “altri” che aiuta a liberarsi di ogni schema e a studiare il reale nella sua tangibile evidenza. Inedito per il suo tempo, il suo sguardo investiga l’umanità in tutte le sue contraddizioni con uno stile che non giudica ma riferisce, trascrive, descrive, in una parola: “rispetta”.”

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, eBook di Filosofia, Filosofia moderna

eBook di filosofia: E. De Caro, L’antropologia di Carl Gustav Jung

Jung

Eugenio De Caro, L’antropologia di Carl Gustav Jung. Saggio interpretativo

 

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, eBook di Filosofia

Antropologism & Materialism: una rivista online di antropologia della cultura materiale

logo Antropologism & Materialism

Antropologism & Materialism. A journal of  social research è la rivista online accademica sulla relazione feconda tra antropologia e antropologia della cultura materiale che si ispira al pensiero di Walter Benjamin.

” A platform of interdisciplinary dialogue on anthropological materialism and materialist anthropology, the Journal engages in historical, cultural and social analysis from critical perspectives that embrace a wide theoretical spectrum”.

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, Periodici

nostos. Laboratorio di ricerca storica e antropologica: una rivista online di antropologia

nostos-logo

nostos. Laboratorio di ricerca storica e antropologica è la giovane rivista online di antropologia edita dall’Associazione internazionale Ernesto de Martino.

“Sulla rivista potranno trovare spazio testi volti ad approfondire temi legati alle ricerche di de Martino e ai suoi molteplici interessi, contributi di ricerca su tematiche antropologiche, filosofiche e storico-religiose, riflessioni su questioni culturali contemporanee. La rivista ospiterà anche recensioni di volumi e la riproduzione, opportunamente introdotta e commentata, di testi scelti all’interno del corpus demartiniano.”

1 Commento

Archiviato in Antropologia, Periodici

eBook di filosofia: G. Sibertin-Blanc (dir.), Violences. Anthropologie, politique, philosophie

violence

Guillaume Sibertin-Blanc (dir.), Violences. Anthropologie, politique, philosophie

“Cet ouvrage comporte une série d’études sur la question de la violence dans la pensée du XXe siècle. Chaque étude interroge à sa façon la circularité critique que la question de la violence introduit entre pensée politique et anthropologie. À partir d’Arendt, de Fanon ou d’Althusser, de Deligny ou de Girard, de Deleuze ou de Balibar, chacune met en question la possibilité d’une fondation anthropologique de la politique, et la possibilité d’un discours anthropologique qui ne présuppose déjà une politique.”

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia, eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea, Filosofia politica