Archivi tag: biblioteche digitali

PHAROS: fotografie del patrimonio artistico e architettonico

pharos_logo

PHAROS. The international Consortium of Photo Archives è il nome del progetto e del portale che rende disponibili in rete 31 milioni (numero stimato) di fotografie ricercabili del patrimonio artistico e architettonico mondiale, documentando anche la storia della fotografia.

“PHAROS is an international consortium of fourteen European and North American art historical photo archives committed to creating a digital research platform allowing for comprehensive consolidated access to photo archive images and their associated scholarly documentation.  The PHAROS collections collectively contain an estimated 31 million images documenting works of art and architecture and the history of photography itself”

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Estetica

Library of Ancient Texts Online: classici greci in traduzione

LATO

Library of Ancient Texts Online (LATO) è il catalogo online che riporta i link dei classici scritti in greco e delle loro traduzioni “pescando” in altri portali (Perseus Projec, Project Gutenberg…).

“The Library of Ancient Texts Online aims to be the internet’s most thorough catalogue of online copies of ancient Greek texts, both in Greek and in translation. This is a site for all with an interest in the Classics. Very many texts from Ancient Greece are available on the world-wide web, at a variety of sites, in a variety of formats, and in a variety of languages. Some of the richest sites are massive endeavours such as The Perseus Project at Tufts University, or Project Gutenberg. Some visitors will already be familiar with these sites and others. (For links to some other sites, see the Abbreviations page.)

However, even these sites lack many texts: some sites contain some comparatively obscure texts, others contain others. LATO helps to repair this situation by gathering a comprehensive set of links to those texts that are available free of charge. No texts are actually hosted on this site.”

 

1 Commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Filosofia antica

“Émilie du Châtelet, une femme de sciences et des lettres à Créteil”: il sito della mostra dedicata a Émilie du Châtelet

mostra Châtelet

Se siete interessati a Émilie du Châtelet, colta pensatrice, traduttrice dei Principes di Newton e compagna di Voltaire, vi segnaliamo il sito dell’esposizione a lei dedicata nel 2006 per il trecentenario della nascita: Émilie du Châtelet, une femme de sciences et des lettres à Créteil.

Il sito è ricco di risorse interessanti:

1 Commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Biografie, Cataloghi, eBook di Filosofia, Filosofia della scienza, Filosofia moderna, Lettere, Mostre on-line, Uncategorized

Ptolemaeus Arabus et Latinus (PAL): il sito web con le versioni in lingua araba e latina delle opere di Tolomeo

tolomeo

Ptolemaeus Arabus et Latinus (PAL) è il progetto  della Bayerische Akademie der Wissenschaften, al momento in versione beta, che si propone l’edizione e lo studio delle versioni in lingua araba e latina, pubblicate fino al 1700, del Corpus Ptolemaicum .

“Corpus Ptolemaicum includes three categories of texts:

  1. Ptolemy’s authentic works, comprising the Almagest, the Tetrabiblos and the minor works Analemma, Phases of the Fixed Stars, Planetary Hypotheses and Planisphaerium.
  2. Pseudepigrapha (works falsely attributed to Ptolemy), i.e. mainly the Centiloquium, but also other astronomical and astrological works, about 30 of which are known in Arabic and Latin.
  3. Commentaries on the texts under A and B above.”

 Al momento il sito contiente:

  • Works: 120 voci dedicate alle traduzioni latine di Tolomeo
  • Manuscripts: più di 250 voci descrittive sui manoscritti latini che riportano le opere di Tolomeo
  • Glossary: quasi 2000 termini tecnici in lingua greca e araba tratti da testi selezionati (Almagest I-II, Planetary Hypotheses, Planispherium, Tetrabiblos).

Sono presenti due trascrizioni:

  • Almagest, nella versione latina di Gerardi da Cremona
  • Almagestum parvum

Le riproduzioni digitali saranno progressivamente implementate fino alla fine dell’anno.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Dizionari, Filosofia della scienza, Manoscritti, Scienza

Spinoza Web: il portale dedicato a Spinoza

spinozaweb

Spinoza Web è il portale ideato e curato dal Dipartimento di “Philosophy and Religious Studies” dell’Università di Utrecht interamente dedicato al filosofo. È articolato in due grandi “sezioni”:

Il sito è ancora in versione beta ed è aperto a suggerimenti per il suo miglioramento.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Biografie, Filosofia moderna, Lettere

Alberti Magni e-corpus: tutte le opere digitalizzate di Alberto Magno

alberto-magno

Alberti Magni e-corpus è il portale che consente di accedere e di fare ricerche testuali all’interno di tutte le di opere di Alberto Magno. L’edizione digitalizzata presente in linea è quella curata da  Brognet e pubblicata a Parigi dal 1890 al 1899, a sua volta basata sulla Opera omnia edita da P. Jammy  (Lione, 1651).

The aim of the Alberti Magni e-corpus project is to support research on Albert the Great by providing scholars the possibility : 1) to download image files of Albert’s works that can be found in editions no longer covered by copyright laws; 2) more importantly, to search 40 of those works electronically, using a Boolean search engine which gives access to a corpus of approximately 14,700 pages in print or 6.3 million words.”

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, eBook di Filosofia, Filosofia medievale

Érudit: la piattaforma digitale di riviste web (e non solo)

logo-erudit

Érudit è la piattaforma web di promozione e di diffusione dei prodotti culturali degli atenei canadesi.

Vi trovate:

1. riviste free.

Queste sono quelle di filosofia:

di arte:

di scienze politiche:

di scienze sociali:

2. testi digitalizzati

3. tesi

4. documenti di varia natura

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Periodici, Tesi

Biblioteca privata di Giovanni Gentile: cataloghi e digitalizzazioni del fondo Giovanni Gentile

GEntile e allievi

La Biblioteca di Filosofia dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma custodisce la Biblioteca privata di Giovanni Gentile, donata dagli eredi all’ateneo romano con atto del 30 gennaio 1954.

Il patrimonio della Biblioteca Gentile si compone di 13.461 monografie, 9.972 opuscoli e 157 periodici. Online trovate cataloghi e digitalizzazioni:

Particolare attenzione è stata riservata agli autografi, di cui vengono forniti:

É disponibile online anche l’elenco con digitalizzazioni di 319 contributi di Giovanni Gentile alla rivista “La Critica. Rivista di Letteratura, Storia e Filosofia“(in ordine cronologico di presentazione).

In occasione del settantesimo anniversario della morte del filosofo, la biblioteca ha realizzato anche la Teca digitale dei libri antichi del Fondo Giovanni Gentile, ossia versioni integrali dei testi appartenuti a Gentile.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Cataloghi, Filosofia contemporanea, Mostre on-line

Deutsches Textarchiv (DTA): testi online di lingua tedesca

logo DTA

Deutsches Textarchiv (DTA) è la ricca e interessante biblioteca digitale che presenta la versione online di una selezione di opere scritte in lingua tedesca dal 1650 al 1900, appartenenti a diversi ambiti tematici (anche filosofico). Al momento, sono presenti ben 2.422 testi. Tutte le digitalizzazioni sono state condotte sulla prima edizione di ogni opera scelta.

La selezione è stata fatta su criteri lessicografi e include sia testi scientifici sia letterari che siano stati rilevati per il progresso scientficio, sociale e culturale.

Si tratta di un progetto realizzato dalla Deutsche Forschungsgemeinschaft e dalla Berlin-Brandenburgischen Akademie der Wissenschaften (BBAW).

Potete fare delle ricerche testuali per titolo e nel ricco corpus di opere presenti o scorrere e visualizzare quelle presenti.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Filosofia contemporanea, Filosofia moderna

Hebrew Manuscripts: manoscritti di lingua ebraica online

Manoscritto ebraico

Hebrew Manuscripts è il ricco e interessante sito di manoscritti digitalizzati di lingua e cultura ebraica, datati tra il X e il XX secolo, patrimonio della British Library, corredato da introduzioni e approfondimenti.

Si tratta di una rilevante collezione di 1.300 manoscritti per un totale di 435.000 immagini che saranno disponibili nel web. Al momento, trovate online 779 manoscritti ma si prevede il riversamento dell’intera collezione entro la fine di giugno.

The British Library’s collection of Hebrew manuscripts includes items manifesting Jewish cultural, religious and social lives between the 10th century CE and the beginning of the 20th century CE, covering a vast geographical space from North Africa and Europe in the west, through the Middle East to China in the east. In order to make the collection of Hebrew manuscripts available digitally, the Library had received a major grant from The Polonsky Foundation.

The core aim of the three-year Hebrew Manuscripts Digitisation Project (HMDP) is to provide free online access to Hebrew manuscripts from the Library’s collection, through manuscript conservation and imaging, catalogue creation and online presentation. The outputs are detailed and searchable catalogue records and fully digitised manuscripts. This project also includes a digital scholarship component, aiming to encourage and facilitate research using the new digital collection.

The project has digitised 1,300 manuscripts, with the total of approximately 435,000 digitised images. These are mainly manuscripts catalogued by George Margoliouth at the end of the 19th century. At this point, several manuscripts still await more thorough conservation treatments. In addition, several Torah scrolls included textile covers (mantles), made of silk brocade and linen. These have undergone conservation treatment by a textile conservator and were digitised as well.

Potete esplorare il grande patrimonio disponibile online per tematiche:

  • Illuminations and the Art of Writing
  • Jewish Communities
  • New Technologies and Digital Research
  • Science and Medicine
  • The Hebrew Bible

Potete inoltre scorrere e vedere a video le digitalizzazioni raggruppate in sezioni tematiche con interessanti introduzioni.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, Manoscritti