Archivi tag: donne

Medieval Feminist Forum: una rivista online di gender studies in ambito medievale

donne Medioevo

Medieval Feminist Forum: A Journal of Gender and Sexuality è una rivista online interdisciplinare di gender studies in ambito medievale.

È inoltre il periodico della Society for Medieval Feminist Scholarship (SMFS) che promuove studi e ricerche dalla tarda antichità (500 d.C.) fino al 1500.

I numeri sono open dal secondo anno dopo quello di pubblicazione.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia medievale, Periodici

S I E F A R – Dictionnaire des femmes de l’Ancienne France: dizionario online delle donne francesi

Christine_de_France

S I E F A R – Dictionnaire des femmes de l’Ancienne France è il dizionario online che si propone di colmare l’assenza di figure femminili (poetesse, filosofe, intellettuali…) nella maggior parte dei dizionari presenti. Sono presenti nel dizionario donne che hanno scritto in lingua francese e/o che hanno avuti contatti con l’ambiente culturale francese.

Ogni voce contiene:

  • biografia
  • elenco delle opere
  • bibliografia sintentica
  • scelta iconografica
  • linkografia
  • notizie sulla “fortuna” del personaggio analizzato.

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Dizionari, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Uncategorized

Querelle: il sito che raccoglie le opere della “querelle des femmes”

marie-de-gournay_header_1300_300

Querelle è l’interessante sito canadese che raccoglie le opere degli autori che intervennero nella querelle des femmes. Più precisamente sono presenti i testi scritti in lingua inglese, francese, italiana e latina, prodotti tra il 1487 (quando Goggio scrisse il De Mulieribus) e il 1693 (data di pubblicazione da parte di Gabrielle Suchon del Traité de la morale et de la politique). Querelle è parte del progetto “Equality and Superiority in Renaissance and Early Modern Pro-Woman Treatises” (“Equality Project”), diretto dalla prof.ssa Marguerite Deslauriers del Dipartimento di Filosofia della McGill University.

“The querelle was a debate about the nature and worth of women that unfolded in Europe from the medieval to the early modern period. Our research focuses primarily on the 16th and 17th centuries, and on authors in Italy and France — both women and men — who circulated some of the earliest feminist arguments.

Nel sito trovate anche una timeline e una sezione dedicata agli autori (Authors page), mentre sono in fase di implementazione altre sezioni orientate all’analisi testuale e alla ricaduta didattica della tematica.

Lascia un commento

Archiviato in Biblioteche digitali, eBook di Filosofia, Filosofia moderna

eBook di filosofia: B. Casalini, I rischi del “materno”. Pensiero politico femminista e critica del patriarcalismo tra Sette e Ottocento

bambina

B. Casalini, I rischi del “materno”. Pensiero politico femminista e critica del patriarcalismo tra Sette e Ottocento

“Il pensiero femminista ha avuto difficoltà nell’immaginare la realizzazione individuale delle donne al di fuori della funzione sociale materna, funzione che si è delineata storicamente in concomitanza con la nascita dell’intimità familiare. Nella modernità, infatti, la genesi dello spazio privato, pensato non più come momento di privazione, ma al contrario come luogo di soddisfazione emotiva, di “un’interiorità libera e appagata”, si è intrecciata con la storia della creazione di una femminilità identificata con la maternità.

Autrici come Mary Wollstonecraft, Catharine Beecher e Charlotte Perkins Gilman non sono riuscite a svincolare da una presunta natura o vocazione femminile il sentimento di dedizione e di apertura all’altro insito nel materno – con il suo indubbio potenziale critico verso forme di individualismo atomistico e possessivo. Ciò ha contribuito a far rimanere le donne prigioniere della trappola di un ideale di maternità che esaltava il femminile, ma nello stesso tempo assoggettava il desiderio di autorealizzazione individuale della donna alla priorità sociale dei suoi compiti riproduttivi, alla necessità di non tradire le aspettative sociali riposte nella “maternità repubblicana”, in un ideale che assegnava alla donna il compito di “men maker“.

 

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Enciclopedia delle donne

L’Enciclopedia delle donne è l’interessante progetto Rossana Di Fazio e Margherita Marcheselli che pubblica in rete  voci dedicate a personaggi femminili con licenza creative commons: gli unici obblighi sono l’attribuzione agli autori e il non utilizzo a scopi commerciali. L’Enciclopedia è aperta a tutte/i coloro che vi vorranno partecipare.

Ci sono tanti pezzi sparsi di questa enciclopedia possibile: Centri di documentazione, Librerie, Associazioni, Biblioteche, Archivi, Università, siti: ovunque la ricerca, la tessera del mosaico.
Contraccambiamo questo immenso lavoro, già avviato prima di noi (prima, prima, prima) con la costruzione di questa Enciclopedia, cioè un’operazione che da sempre si propone di radunare, illuminare, costruire e divulgare. Che cosa?

Intanto la conoscenza, nomi e cognomi. Ogni nome e cognome fa una storia, e ogni storia singola va in un paesaggio pieno di storie, e tutto diventa la Storia. Ma senza la storia delle donne – di tutte le donne – non si fa una bella Storia: si fanno degli schemi, delle approssimazioni, dei riassunti che non somigliano più a niente. E che fan danno.

L’altra cosa che si divulga da sé facendo un’Enciclopedia delle donne è l’idea della libertà: la conoscenza delle donne in carne e ossa del passato e del presente, al pari dell’esperienza, sgretola le grate di quei pochi, limitati modelli a cui la loro vita (destino, vocazione, intelligenza, desiderio) viene ancora ricondotta, ottusamente certo, ma con un’ostinazione e una potenza (anche una prepotenza) che sorprende”.

Lascia un commento

Archiviato in Biografie