Archivi tag: Pascal

eBook di filosofia: A. Frigo, “La vittima più istruttiva del cristianesimo”. Nietzsche lettore e interprete di Pascal

pascal3

Alberto Frigo, “La vittima più istruttiva del cristianesimo”. Nietzsche lettore e interprete di Pascal in “Giornale critico della filosofia italiana”, pp. 275-298

“La presenza di Pascal nel pensiero di Nietzsche è un dato difficile da sottostimare. […] Pascal rappresentava per Nietzsche una sorta di alter ego. Ma ben più dei dati esteriori fu la profondità della sua filosofia a farne un «compagno diviaggio» dal quale Nietzsche sempre volle «farsi dare ragione e torto» e sul quale si sforzò di «tenere gli occhi fissi».”

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia moderna

Bibliothèque électronique de Port-Royal: articoli e saggi su Port-Royal e sul giansenismo

330px-Plan_Port-Royal-des-Champs_(cropped)

La Bibliothèque électronique de Port-Royal rende disponibili in rete articoli, saggi e contributi diversi relativi a Port-Royal, a Pascal e al giansenismo. Al suo interno confluisce anche la  serie (ormai chiusa) delle Chroniques de Port-Royal.

“La bibliothèque électronique, créée en février 2006, est destinée à recevoir notices, éditions, articles, études, mémoires, textes de communications et de conférences, documents et pièces diverses liés au mouvement janséniste ou à l’histoire de Port-Royal. Elle se subdivise en séries correspondant aux parutions annuelles.”

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia moderna

Les Pensées de Blaise Pascal: la versione elettronica con le diverse edizioni e i manoscritti originali

Pensées Pascal

Les Pensées de Blaise Pascal è l’interessante e preziosa versione elettronica dell’omonima opera del filosofo francese che permette di scoprire le diverse edizioni del testo e i manoscritti originali. È possibile navigare nelle diverse edizioni e fare ricerche testuali.

Sono presenti nel sito altre sezioni interessanti (alcune in costruzione) che consentono di approfondire l’opera e la “critica” testuale:

  • Notions et thémes
  • Documents
  • Ètudes techniques

“Cette édition d’un genre nouveau propose à la fois le texte tel qu’il apparaît dans les éditions classiques, texte modernisé et accompagné de commentaires nécessaires, et toutes les étapes qui y conduisent, du Recueil des originaux des Pensées de Pascal, et des Copies manuscrites qui en ont été établies peu de temps après la mort de Pascal, entre 1662 et 1666, puis des éditions établies par Port-Royal jusqu’aux principales éditions savantes majeures. Elle propose aussi au chercheur les manuscrits originaux accompagnés d’une analyse qui tient compte de l’état des connaissances actuelles sur le texte, les papiers et les écritures qui apparaissent sur le manuscrit et les copies.”

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Edizioni critiche, Filosofia moderna, Manoscritti

eBook di filosofia: B. Pascal, The provincial letters

Blaise Pascal

Blaise Pascal,  The provincial letters

“Scritte fra il gennaio del 1656 e il marzo 1657, e pubblicate sotto lo pseudonimo di Louis de Montalte, le L. P. segnano il deciso intervento di Pascal a favore del giansenismo francese e contro i gesuiti nella polemica successiva alla bolla di condanna emessa da papa Innocenzo X il 31 maggio 1653 contro cinque proposizioni dell’Augustinus di Giansenio (pubblicato postumo nel 1640). Pascal, ispirato anche da Arnauld e Nicole, confuta anzitutto che le proposizioni indicate siano realmente comprese nell’opera di Giansenio, ma estende poi la sua polemica alle rilassate pratiche religiose correnti e alla morale gesuitica dei casi di coscienza. Contro l’intelligenza politico-mondana dei gesuiti, Pascal richiama fermamente il rigore della carità e della fede vissuta intensamente e radicalmente, in prospettiva agostiniana, come cristianizzazione della vita, incentrata non sulla verità ‘umana’, ma sulla verità incarnata in Cristo” (tratto da Treccani.it)

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia moderna

Courrier du Centre international Blaise Pascal: la rivista online dedicata a Pascal

ccibp_160x75-160x75

Il Courrier du Centre international Blaise Pascal è la rivista pubblica dal 1979 dal Centre international Blaise Pascal (CIBP).

La rivista è dedicata alla riflessione e all’approfondimento sul pensiero e l’opera di Pascal e tocca i diversi ambiti disciplinari coerentemente con i molti interessi del pensatore. In linea trovate i numeri pubblicati a partire dal 2004.

“Le Courrier du Centre International Blaise Pascal devait principalement remplir une fonction de chronique, touchant les publications récentes, les découvertes documentaires et surtout la recherche généalogique”

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia moderna, Periodici

eBook di filosofia: B. Pascal, Pensieri

pascal3

Blaise Pascal (a cura di Silvia Masaracchio), Pensieri

” Alla morte di Pascal la grande opera apologetica a cui egli aveva consacrato negli ultimi anni la sua attività di scrittore non era che un cumulo di pezzi di carta con appunti più o meno sviluppati ed elaborati. Di qui il difficile problema dell’edizione di questi frammenti: i primi editori – gli amici di Port-Royal tra cui Arnauld e Nicole – pubblicandoli (1670) con il titolo Pensées de M. Pascal sur la religion et sur quelques autres sujets, raggrupparono in due categorie i pensieri più specificamente religiosi e quelli di carattere morale, filosofico e letterario. Tuttavia il testo di Port-Royal fu accettato senz’altro dagli editori dei secc. 18° e 19°, fino a che V. Cousin, 1842-43, non segnalò e illustrò in relazioni e articoli il vero P., quello dei manoscritti conservati nella Bibliothèque Royale. Si ebbero così le nuove edizioni: di queste alcune riguardano la classificazione tematica dell’edizione di Port-Royal; altre tentano di ricostruire il grosso dell’opera come Pascal lo avrebbe concepito; altre infine si attengono al rigido criterio filologico.  Nella sua apologetica Pascal, se da un lato pone l’accento sulla dignità dell’uomo in quanto pensiero, dall’altro torna insistentemente sulla debolezza, sulla caducità dell’uomo, sulla sua tendenza al peccato (che è anzitutto orgoglio e ribellione a Dio: peccato di Adamo). Il tema della miseria umana diviene quindi centrale e si alimenta non solo di reminiscenze bibliche ma anche della personale esperienza di un sapere scientifico che ha lasciato Pascal insoddisfatto: è un sapere frutto di esprit de géometrie cui sfugge la realtà più vera che è possibile invece cogliere con l’esprit de finesse. Non dunque la ragione è la via che conduce l’uomo a superare la propria miseria: anzi, proprio la ragione lo fa sprofondare in un abisso di disperazione, fa più bruciante l’esperienza del limite dell’uomo. Da questo limite, intrinseco al suo essere creatura, l’uomo esce solo se è capace di cogliere l’infinito, Dio persona, il Dio biblico che condanna e redime, che guida il corso della storia. È possibile far uso apologetico di miracoli e profezie: ma la verità più profonda del cristianesimo si coglie attraverso l’analisi della condizione umana, ove la fede è l’unico rimedio alla miseria dell’uomo. Anche il riconoscimento dell’esistenza di Dio chiede una scelta personale, e non può essere oggetto di prove razionali; si introduce qui il tipico argomento pascaliano della scommessa (pari): dovendo scegliere tra l’affermazione e la negazione di Dio (Dio è o non è), dalla parte dell’affermazione sta il bene, la felicità, l’infinito; dalla parte della negazione (Dio non è) sta il finito, il provvisorio. Se scommettiamo “Dio è”, nel caso di riuscita guadagnamo l’infinito, l’eterno, se perdiamo, non perdiamo nulla di importante; ma se scommettiamo “Dio non è” e perdiamo, perdiamo insieme l’infinito e l’eterno. V’è dunque un’assoluta sproporzione tra le poste in gioco, e per questo si deve scegliere “Dio è”. Scegliendo Dio, l’uomo si apre all’infinito, supera la sua miseria e si salva. Fondamentale per questo ritrovamento dell’infinito è la redenzione di Cristo, che assume un valore centrale in tutta la prospettiva religiosa di Pascal. Peccato di Adamo e morte di Cristo sono dunque i due poli attorno ai quali si svolge l’esperienza religiosa di P., alimentata dalla lettura di s. Paolo e soprattutto di s. Agostino” (tratto da Treccani.it

Versione in francese

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia moderna