Archivi tag: Spagna

eBook di filosofia: M. Geuna, Francisco de Vitoria e la questione della guerra giusta

Francisco_de_Vitoria por Vázquez Díaz

Marco Geuna, Francisco de Vitoria e la questione della guerra giusta

“Domenicano, è considerato il restauratore della teologia tomistica spagnola e uno dei fondatori del diritto internazionale. […] Quale primo teorico del diritto internazionale espresse la profondità della sua dottrina nei corsi del 153839 all’università di Salamanca: in quello dal titolo De Indis ricerca i titoli giuridici (diritto naturale delle nazioni a comunicare fra loro, diritto della religione di Cristo a estendersi in tutto il mondo, ecc.) che giustificano la conquista delle terre d’America contro gli “Indî”, considerati da lui legittimi possessori di esse; nel secondo corso, dal titolo De iure belli, afferma esser lecito ai cristiani muovere guerra, sostiene il diritto di respingere la forza con la forza, definisce giusta la guerra dichiarata “por la República” o da chi la rappresenta, e unica causa di guerra giusta è per lui quella di aver ricevuto un’offesa; infine tratta ampiamente delle azioni che è lecito compiere contro il nemico in caso di guerra giusta.”

tratto da Enciclopedia online, Treccani.it

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia politica

eBook di filosofia: M. Zambrano, Persona y Democracia

zambrano2

María Zambrano, Persona y Democracia

Raggiungeremo l’ordine democratico solo con la partecipazione di tutti in quanto persone, il che corrisponde alla realtà umana. E l’uguaglianza di tutti gli uomini, «dogma» fondamentale della fede democratica, dovrà essere uguaglianza tra persone umane, non tra qualità o caratteri, perché uguaglianza non significa uniformità. È, al contrario, il presupposto che permette di accettare le differenze, la ricca complessità umana e non solo quella del presente, ma anche quella dell’avvenire. È la fede nell’imprevedibile.” M. Zambrano, Persona e democrazia. La storia sacrificale, Bruno Mondadori, Milano 2000, p. 197

Approfondimenti sul testo in Nunzio Bombaci, Persona e democrazia nel pensiero di María Zambrano

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Res Publica: una rivista online di filosofia politica

Res publica
Res Publica. Revista de Historia de las Ideas Políticas è una rivista online quadrimestrale edita dal Grupo de Investigación en Pensamiento Español y Latinoamericano (GIPEL) dell’Università Complutense di Madrid.
La rivista pubblica articoli e saggi di filosofia politica, filosofia del diritto, teoria costituzionale, metodologia della storia politica, storia dei concetti politici e storia del pensiero politico spagnolo e latino-americano.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia politica, Periodici

Iberian Books: il database dei libri pubblicati e stampati in Spagna, Portogallo e Americhe

Iberian Books

Iberian Books è il database online che dà notizia dei libri pubblicati e stampati in Spagna, Portogallo e Americhe tra il 1472 e il 1700. Quando è presente la versione digitalizzata del testo, viene riportato il link alla stessa. Il progetto è curato dalla School of History dell’University College di Dublino.

Al momento il database contiene 31.000 notizie bibliografiche che si riferiscono a 640.000 copie fisiche disseminate in 2.300 biblioteche, in tutto il mondo.

“Iberian Books will need to continue to evolve and develop over generations if it is to be as authoritative as some of the other national short title cataloguing projects. However, this should not detract from what is being accomplished by the project team. Iberian Books offers a powerful aid to scholars interested in the rich history, literature and culture of Golden-Age Spain and Portugal. It offers up opportunities to explore the development of the publishing industries on the Peninsula, issues such as the complex political developments that led up to the War of Succession, the tentative beginnings of the periodical press and the growing news culture, the invention and popularisation of genres such as the relaciones de comedias, and the impact of the Junta de Comercio on the Spanish book trade from the 1680s onwards.”

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Banche-dati, Bibliografie, Filosofia moderna

eBook di filosofia: M. Zambrano, Filosofía y Poesía

zambrano_maria

María Zambrano, Filosofía y Poesía

“Maria Zambrano critica la filosofia contemporanea per il divorzio fra logica ed esistenza ed è convinta che «ogni verità pura, razionale e generale, deve sedurre la vita; deve farla innamorare»: una filosofia sganciata dal mondo è vuota, sterile e asfittica, mentre la vita, senza una parola che la rischiari, la potenzi, la innalzi o dichiari i suoi fallimenti, si disperde nel nonsenso e in ordini simbolici stranieri. Un pensiero così incarnato arriva fino alle viscere e si snoda, senza dualismo, fra passività e attività: mai immunizzato rispetto al mondo, da un lato si lascia ferire e modificare dalle realtà con cui entra in contatto, fossero anche le più piccole, e dall’altro, paradossalmente proprio attraverso quest’aderenza pensante, diviene attivo e crea uno squilibrio che scombina – ma anche polarizza in altro modo – la realtà, offrendo imprevedibilmente aperture e squarci dapprima impossibili. La filosofia di Maria Zambrano vuole dunque essere poetica, pensiero che vive «secondo la carne» e non si stacca né dalle cose né dall’origine, e materna in quanto disponibile a rinunciare alla dialettica e all’astrazione per mantenersi aderente al concreto, accogliente e generante. Sarà questa ratio a condurre Zambrano sui sentieri del sacro, oscura e viscerale matrice della vita. Da un lato, il sacro affascina perché può salvare, ma dall’altro terrorizza, perché può distruggere. Cercando di gestire quest’inquietante ambiguità, la filosofia ha oscillato tra un atteggiamento di rimozione e uno sforzo di nominazione che lo rendesse divino, cioè in qualche modo avvicinabile. Oggi, scrive Zambrano, l’Occidente non fa più questo lavoro di tessitura: gli uomini raccontano la loro storia, esaminano il loro presente e progettano il loro futuro senza tener conto di Dio o di qualunque forma di eccedenza. Tutt’al più, mantengono un pallido ricordo del Dio cristiano, ma solo del suo lato potente e creatore e mai di quello oblativo che l’ha portato a donarsi loro in pasto. Pensando di poter assumere tale potenza, essi hanno rinnegato la propria creaturalità, per rifare il mondo a loro misura. Tuttavia, smettendo di essere figli hanno soffocato la propria umanità e si sono votati ad un destino di distruzione, lasciando un’Europa violenta e agonizzante, che ha realizzato la democrazia solo a parole.
Maria Zambrano, allora, consegna all’Occidente un’eredità impegnativa: realizzare un mondo effettivamente democratico, dove ciascuno e ciascuna possa essere persona, unica realtà che davvero conti, perché solo nella persona «il futuro si fa strada». L’avvenire auspicabile dovrà essere una sinfonia, un’armonizzazione delle differenze che, per essere davvero incontrate e non malamente sopportate, domandano pietà, cioè «sapienza di trattare con il diverso, con ciò che è radicalmente altro da noi».
Quello che Maria Zambrano offre è allora una filosofia della speranza: il sapere delle cose della vita è stato per lei frutto di lunghi patimenti, ma fino alla fine è rimasta certa che tale sapere «può – anzi dovrebbe – sgorgare dall’allegria e dalla felicità».” (tratto da Enciclopedia delle donne)

1 Commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea, Filosofia della letteratura

Rocinante: una rivista online dedicata alla filosofia spagnola e ispanoamericana

rocinante

Rocinante. Rivista di filosofia iberica, iberoamericana e interculturale è la rivista che approda alla versione online open nel 2016. La rivista, nata nel 2005 su iniziativa di alcuni dei principali studiosi italiani di filosofia spagnola e ispanoamericana, è ora pubblicata dall’Istituto per la Storia del Pensiero Filosofico e Scientifico Moderno (Ispf) del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Il periodico si avvale della collaborazione scientifica di importanti studiosi italiani e stranieri e pubblica articoli e saggi sulle principali figure del pensiero filosofico spagnolo e ispanoamericano (Ortega y Gasset, Unamuno, Zambrano, Gaos, Nicol, Zubiri…) occupandosi anche dei problemi filosofici inerenti all’interculturalità e alle categorie filosofiche in essi implicate.

La rivista pubblica articoli in italiano e nelle principali lingue europee (inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese). I contributi proposti all’attenzione della redazione per la pubblicazione sono sottoposti a una duplice procedura di blind peer review.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Periodici

Any LLull 2015 2016: il sito del settimo centenario della morte di Lullo

Retrat-Ramon-Llull_ARAIMA20140311_0181_13
Any LLull 2015 2016 è il sito dedicato a commemorare il settimo centenario della morte di Ramon Llull, uno dei massimi esponenti della cultura europea, con l’obiettivo di divulgare il pensiero e l’opera di Lullo attraverso una serie di eventi culturali.
Nel sito trovate queste interessanti risorse dedicate al filosofo:

“Ramon Llull was one of the foremost writers and thinkers of the Middle Ages, not just in Catalan-speaking areas but throughout the whole of Europe. No other Catalan author has exerted his influence, either geographically or across time. His wide-ranging interests were such that he made notable contributions to every area of the knowledge of his day, from philosophy and theology to law, medicine, astronomy, rhetoric and logic. At the same time, he produced a substantial body of literary work that includes emblematic titles, among them Blaquerna (which contains The Book of the Lover and the Beloved), The Book of the Beasts and The Book of the Gentile and the Three Wise Men, and which places him at the very start of the Catalan literary tradition.

As a result of his intellectual concerns, Llull made innovations in numerous fields. He is today regarded as the founding father of modern-day combinatorial computing, as well as of the theory of voting and electoral systems, and of interreligious dialogue, with a special emphasis on dialogue with the Muslim world and contact between different faiths, which is still so necessary today.”

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Biografie, Filosofia medievale

Repertorio de Ensayistas y Filosofos: il portale web sui pensatori di lingua spagnola e portoghese

banda2

Il Repertorio de Ensayistas y Filosofos è il portale web che si propone di far conoscere meglio saggisti e filosofi di lingua spagnola e portoghese dal seicento ai giorni nostri.

Ogni voce contiene una voce biografica, bibliografia (di e su), introduzione al pensiero ed eventualmente studi critici e linkografie. Il portale è aperto alla collaborazione dei lettori.

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Biografie, Filosofia contemporanea, Filosofia moderna

eBook di filosofia: M. Zambrano, Épocas de catacumbas. Epoche di catacombe

106maria-zambrano144

M. Zambrano, Épocas de catacumbas. Epoche di catacombe

Per un approfondimento, vi segnaliamo: S. Pantaleo, Gli scritti italiani

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Bibliografie e la rivista Aurora dedicate a Maria Zambrano

Zambrano

Nel sito del Seminario María Zambrano dell’Università di Barcellona trovate risorse interessanti sulla pensatrice spagnola:

Sono disponibili inoltre i dodici numeri della rivista Aurora. Papeles del “Seminario María Zambrano”, il periodico dedicato all’opera e al pensiero della Zambrano.

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Cronologia, Filosofia contemporanea, Periodici