Archivi tag: Spagna

eBook di filosofia: M. Zambrano, Filosofía y Poesía

zambrano_maria

María Zambrano, Filosofía y Poesía

“Maria Zambrano critica la filosofia contemporanea per il divorzio fra logica ed esistenza ed è convinta che «ogni verità pura, razionale e generale, deve sedurre la vita; deve farla innamorare»: una filosofia sganciata dal mondo è vuota, sterile e asfittica, mentre la vita, senza una parola che la rischiari, la potenzi, la innalzi o dichiari i suoi fallimenti, si disperde nel nonsenso e in ordini simbolici stranieri. Un pensiero così incarnato arriva fino alle viscere e si snoda, senza dualismo, fra passività e attività: mai immunizzato rispetto al mondo, da un lato si lascia ferire e modificare dalle realtà con cui entra in contatto, fossero anche le più piccole, e dall’altro, paradossalmente proprio attraverso quest’aderenza pensante, diviene attivo e crea uno squilibrio che scombina – ma anche polarizza in altro modo – la realtà, offrendo imprevedibilmente aperture e squarci dapprima impossibili. La filosofia di Maria Zambrano vuole dunque essere poetica, pensiero che vive «secondo la carne» e non si stacca né dalle cose né dall’origine, e materna in quanto disponibile a rinunciare alla dialettica e all’astrazione per mantenersi aderente al concreto, accogliente e generante. Sarà questa ratio a condurre Zambrano sui sentieri del sacro, oscura e viscerale matrice della vita. Da un lato, il sacro affascina perché può salvare, ma dall’altro terrorizza, perché può distruggere. Cercando di gestire quest’inquietante ambiguità, la filosofia ha oscillato tra un atteggiamento di rimozione e uno sforzo di nominazione che lo rendesse divino, cioè in qualche modo avvicinabile. Oggi, scrive Zambrano, l’Occidente non fa più questo lavoro di tessitura: gli uomini raccontano la loro storia, esaminano il loro presente e progettano il loro futuro senza tener conto di Dio o di qualunque forma di eccedenza. Tutt’al più, mantengono un pallido ricordo del Dio cristiano, ma solo del suo lato potente e creatore e mai di quello oblativo che l’ha portato a donarsi loro in pasto. Pensando di poter assumere tale potenza, essi hanno rinnegato la propria creaturalità, per rifare il mondo a loro misura. Tuttavia, smettendo di essere figli hanno soffocato la propria umanità e si sono votati ad un destino di distruzione, lasciando un’Europa violenta e agonizzante, che ha realizzato la democrazia solo a parole.
Maria Zambrano, allora, consegna all’Occidente un’eredità impegnativa: realizzare un mondo effettivamente democratico, dove ciascuno e ciascuna possa essere persona, unica realtà che davvero conti, perché solo nella persona «il futuro si fa strada». L’avvenire auspicabile dovrà essere una sinfonia, un’armonizzazione delle differenze che, per essere davvero incontrate e non malamente sopportate, domandano pietà, cioè «sapienza di trattare con il diverso, con ciò che è radicalmente altro da noi».
Quello che Maria Zambrano offre è allora una filosofia della speranza: il sapere delle cose della vita è stato per lei frutto di lunghi patimenti, ma fino alla fine è rimasta certa che tale sapere «può – anzi dovrebbe – sgorgare dall’allegria e dalla felicità».” (tratto da Enciclopedia delle donne)

1 Commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea, Filosofia della letteratura

Rocinante: una rivista online dedicata alla filosofia spagnola e ispanoamericana

rocinante

Rocinante. Rivista di filosofia iberica, iberoamericana e interculturale è la rivista che approda alla versione online open nel 2016. La rivista, nata nel 2005 su iniziativa di alcuni dei principali studiosi italiani di filosofia spagnola e ispanoamericana, è ora pubblicata dall’Istituto per la Storia del Pensiero Filosofico e Scientifico Moderno (Ispf) del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Il periodico si avvale della collaborazione scientifica di importanti studiosi italiani e stranieri e pubblica articoli e saggi sulle principali figure del pensiero filosofico spagnolo e ispanoamericano (Ortega y Gasset, Unamuno, Zambrano, Gaos, Nicol, Zubiri…) occupandosi anche dei problemi filosofici inerenti all’interculturalità e alle categorie filosofiche in essi implicate.

La rivista pubblica articoli in italiano e nelle principali lingue europee (inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese). I contributi proposti all’attenzione della redazione per la pubblicazione sono sottoposti a una duplice procedura di blind peer review.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Filosofia medievale, Filosofia moderna, Periodici

Any LLull 2015 2016: il sito del settimo centenario della morte di Lullo

Retrat-Ramon-Llull_ARAIMA20140311_0181_13
Any LLull 2015 2016 è il sito dedicato a commemorare il settimo centenario della morte di Ramon Llull, uno dei massimi esponenti della cultura europea, con l’obiettivo di divulgare il pensiero e l’opera di Lullo attraverso una serie di eventi culturali.
Nel sito trovate queste interessanti risorse dedicate al filosofo:

“Ramon Llull was one of the foremost writers and thinkers of the Middle Ages, not just in Catalan-speaking areas but throughout the whole of Europe. No other Catalan author has exerted his influence, either geographically or across time. His wide-ranging interests were such that he made notable contributions to every area of the knowledge of his day, from philosophy and theology to law, medicine, astronomy, rhetoric and logic. At the same time, he produced a substantial body of literary work that includes emblematic titles, among them Blaquerna (which contains The Book of the Lover and the Beloved), The Book of the Beasts and The Book of the Gentile and the Three Wise Men, and which places him at the very start of the Catalan literary tradition.

As a result of his intellectual concerns, Llull made innovations in numerous fields. He is today regarded as the founding father of modern-day combinatorial computing, as well as of the theory of voting and electoral systems, and of interreligious dialogue, with a special emphasis on dialogue with the Muslim world and contact between different faiths, which is still so necessary today.”

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Biografie, Filosofia medievale

Repertorio de Ensayistas y Filosofos: il portale web sui pensatori di lingua spagnola e portoghese

banda2

Il Repertorio de Ensayistas y Filosofos è il portale web che si propone di far conoscere meglio saggisti e filosofi di lingua spagnola e portoghese dal seicento ai giorni nostri.

Ogni voce contiene una voce biografica, bibliografia (di e su), introduzione al pensiero ed eventualmente studi critici e linkografie. Il portale è aperto alla collaborazione dei lettori.

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Biografie, Filosofia contemporanea, Filosofia moderna

eBook di filosofia: M. Zambrano, Épocas de catacumbas. Epoche di catacombe

106maria-zambrano144

M. Zambrano, Épocas de catacumbas. Epoche di catacombe

Per un approfondimento, vi segnaliamo: S. Pantaleo, Gli scritti italiani

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Bibliografie e la rivista Aurora dedicate a Maria Zambrano

Zambrano

Nel sito del Seminario María Zambrano dell’Università di Barcellona trovate risorse interessanti sulla pensatrice spagnola:

Sono disponibili inoltre i dodici numeri della rivista Aurora. Papeles del “Seminario María Zambrano”, il periodico dedicato all’opera e al pensiero della Zambrano.

Lascia un commento

Archiviato in Bibliografie, Cronologia, Filosofia contemporanea, Periodici

Risorse bibliografiche su Xavier Zubiri

zubiri004

Nel sito della Fundacion Xavier Zubiri trovate risorse interessanti sul filosofo spagnolo:

Potete trovare altre bibliografie e indici tematici nel sito della Xavier Zubiri Foundation of North America.

Lascia un commento

Archiviato in Archivi, Bibliografie, Biografie, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: Maimonide, The Guide for the Perplexed

maimonides-autograph-sm

Maimonide, The Guide for the Perplexed (La Guida dei perplessi)

“Dalāla al-Ḥā’irīn (trad. it. La guida dei perplessi) redatta verso il 1190 in giudeo-arabo, cioè arabo scritto in caratteri ebraici, e tradotta in ebraico da Shĕmū’ēl ibn Ṭibbōn nel 1204 (con il titolo Mōrēh nĕbūkīm). Divisa in tre parti (la prima su Dio e i suoi attributi, la seconda sul mondo, la creazione e la rivelazione, la terza sull’uomo, la conoscenza e l’etica), La guida si presenta al contempo come una summa di teologia filosofica e un trattato sul rapporto tra fede e ragione: essa deve infatti guidare i fedeli che, imbattutisi nella filosofia di tradizione aristotelica nonché nella speculazione islamica, restano «perplessi» di fronte ai dati della fede. L’opera esercitò una certa influenza sul pensiero latino medievale e scatenò intense discussioni in ambito ebraico. Tre sono i temi portanti della riflessione di Maimonide: quello del rapporto tra fede e ragione e quelli – al precedente intimamente legati – della profezia e dell’interpretazione dei testi sacri. È infatti sulla base della certezza della rivelazione (e sul conseguente concetto di verità rivelata) che Maimonide affronta i temi cruciali della speculazione teologica e filosofica dell’epoca: la creazione, l’esistenza di Dio e la discussione dei suoi attributi, la provvidenza e il rapporto tra creazione, legge e libertà. La discussione di tali temi si costruisce peraltro sempre anche in base alla discussione delle opinioni filosofiche e teologiche precedenti (importante è il confronto con la teologia islamica, il kalā’m). ” (tratto da Treccani.it)

 

 

1 Commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia medievale, Teologia

GraciánVirtual: il sito dedicato a Gracián Baltasar

gracian_baltasar

GraciánVirtual è il sito curato dal gruppo di ricerca coordinato da Aurora Egido Martínez dell’Università di Saragozza e dedicato a Gracián y Morales Baltasar, il pensatore spagnolo del Seicento considerato il precursore dell’esistenzialismo.

Il portale ha tre sezioni principali:

 

Lascia un commento

Archiviato in Banche-dati, Bibliografie, Biblioteche digitali, Filosofia moderna, Filosofia morale, Linkografia

Bulletin of the Santayana Society: la rivista dedicata a Santayana

santayana_sb

Il Bulletin of the Santayana Society è il periodico annuale della Santayana Society interamente dedicato al pensatore.

Nel bollettino trovate articoli, saggi, aggiornamenti bibliografici e notizie su nuove pubblicazioni ed eventi organizzati sul filosofo.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Periodici