Archivi tag: USA

eBook di filosofia: C. S. Peirce, How to Make Our Ideas Clear

Peirce

C. S. Peirce, How to Make Our Ideas Clear in  “Popular Science Monthly”,  12 (January 1878), pp. 286-302.

“La teoria epistemologica di Peirce forse più nota è peraltro quella che, espressa per la prima volta nel saggio How to make our ideas clear (1878; trad. it. Come rendere chiare le nostre idee), fu poi diffusa e divulgata da James (1898) con il nome di pragmatismo: partendo dall’analisi della situazione di dubbio-credenza (belief) presente all’avvio di ogni ricerca, Peirce, dopo aver chiarito il valore del belief come abitudine (habit) utile alla sopravvivenza e definito l’habit come ciò che collega l’azione ai suoi effetti, giunge alla conclusione che l’oggetto della ricerca non è che l’insieme degli habits che lo riguardano; in altri termini, null’altro che l’insieme degli effetti pratici e delle conseguenze sperimentabili cui dà luogo. Le indagini nel campo della logica e le ricerche di un’adeguata teoria della conoscenza indussero infine Peirce alla costruzione di una semiotica, come teoria dei segni, in cui convergono molteplici fili delle sue indagini; il processo di pensiero, colto a livello segnico, mostra la necessità della presenza di una particolare relazione, considerata da Peirce irriducibile, quella triadica, relazione caratterizzante il processo segnico che va sempre in effetti concettualizzato secondo tre aspetti: dell’oggetto (o referente), del segno e dell’interpretante; in altri termini, ogni segno, per essere tale, ha bisogno di un referente e di un interpretante, concepito come una sequenza tendenzialmente infinita di azioni che interpretino il segno originario. La stessa logica delle relazioni permise inoltre a Peirce di elaborare una complessa classificazione delle scienze. ” (tratto da Treccani.it)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: C. Sini, Il pragmatismo americano

sini

C. Sini, Il pragmatismo americano

*Il copyright delle opere linkate appartiene ai rispettivi autori. Citandola in questa pagina ci si avvale del principio del fair dealing in quanto la diffusione che ne viene fatta è a fini di critica, recensione, informazione e insegnamento e non ha scopi economici. Gli autori possono comunque e in qualunque momento richiederne la rimozione.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: L. Marchetti, Arte ed estetica in Nelson Goodman

Nelson-Goodman

L. Marchetti, Arte ed estetica in Nelson Goodman

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Estetica, Filosofia analitica, Filosofia contemporanea

eBook di filosofia: T. Pearson, The social system

talcott-parsons

T. Pearson, The social system, 1951

T. Pearson,  An Outline of the Social System

“Nell’opera che gli dette la notorietà, The structure of social action (1937; trad. it. 1962), Pearson si ricollega esplicitamente all’impostazione e ai risultati della sociologia europea, concentrando in particolare la sua attenzione, oltre che sulle teorie economiche di Marshall, sulle ricerche di Pareto, Durkheim e Weber. Sembra a P. che le teorizzazioni positivistiche e utilitaristiche siano insufficienti a tener conto dei fatti sociali e che l’empirismo da esse implicato si riduca a falsa concretezza. Il postulato della razionalità dell’azione è chiaramente inadeguato, né appare soddisfacente un riduzionismo economicistico. Pearson si avvia così a delineare una teoria dell’azione sociale di tipo volontaristico, in cui l’orientamento dell’attore rispetto alla situazione va necessariamente ricondotto, almeno in parte, a determinazioni normative. Questa teoria dovrebbe, secondo Pearson, costituire uno schema di riferimento generale per sistemi sociali macroscopici e microscopici.” (tratto da Treccani.it)

 

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Sociologia

eBook di filosofia: P. van Inwagen, Meta-Ontology

inwagen

Peter van Inwagen, Meta-Ontology

Like most philosophical disciplines, ontology more broadly construed contains its own meta-study, and thus meta-ontology is part of ontology, more broadly construed. Nonetheless it is helpful to separate it out as a special part of ontology. Many of the philosophically most fundamental questions about ontology really are meta-ontological questions. Meta-ontology has not been too popular in the last couple of decades, partly because one meta-ontological view, the one often associated with Quine, has been accepted as the correct one, but this acceptance has been challenged in recent years in a variety of ways.” (tratto da Logic and Ontology, SEP)

Meta-ontology in Wikipedia

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea

Bulletin of the Santayana Society: la rivista dedicata a Santayana

santayana_sb

Il Bulletin of the Santayana Society è il periodico annuale della Santayana Society interamente dedicato al pensatore.

Nel bollettino trovate articoli, saggi, aggiornamenti bibliografici e notizie su nuove pubblicazioni ed eventi organizzati sul filosofo.

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia contemporanea, Periodici

eBook di filosofia: W. Sellars, Empiricism and the Philosophy of Mind

office

Wilfrid Sellars, Empiricism and the Philosophy of Mind (paper)

This paper was first presented as the University of London Special Lectures on Philosophy for 1955-56, delivered on March 1, 8, and 15, 1956, under the title “The Myth of the Given: Three Lectures on Empiricism and the Philosophy of Mind”.

Lascia un commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia analitica, Filosofia contemporanea, Filosofia della mente

eBook di filosofia: T. S. Kuhn, The Structure of Scientific Revolutions

images

Thomas S. Kuhn, The Structure of Scientific Revolutions, 1970

” In The structure of scientific revolutions (1962; trad. it. La struttura delle rivoluzioni scientifiche: come mutano le idee della scienza) egli sostiene che la storia della scienza è caratterizzata da un alternarsi di fasi di «scienza normale» e fasi di «rottura rivoluzionaria». Nella prima fase le assunzioni teoriche fondamentali («paradigmi») vengono di continuo articolate ed estese in funzione di un’applicazione sempre più esaustiva. Nel corso di questa attività insorgono tuttavia inevitabili «anomalie», che la scienza «paradigmatica» tenta invano di riassorbire prima che esse determinino la «rottura rivoluzionaria» e l’elaborazione e infine accettazione di un nuovo paradigma. Il consolidarsi del nuovo paradigma apre a sua volta una nuova fase di scienza «normale».” (tratto da Treccani.it)

1 Commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia della scienza

Guide su “The Structure of Scientific Revolutions” di Kuhn

Thomas Kuhn

Se volete approfondire lo studio su  The Structure of Scientific Revolutions, l’opera fondamentale di Thomas Kuhn,  vi segnaliamo queste risorse:

Lascia un commento

Archiviato in Filosofia della scienza

eBook di filosofia: Husserl, Crisis of the European Sciences (passi scelti)

images

Husserl, Crisis of the European Sciences (passi scelti)

1 Commento

Archiviato in eBook di Filosofia, Filosofia contemporanea